Lunedì 14 Febbraio. Da Dubai a Muscat: una giornata di totale relax.

 

E’ ricordando la standing ovation per il bravissimo Arthur Petersen che vorrei aprire il post di oggi, in diretta da Costa Deliziosa, in occasione della crociera “Le mille e una notte”.

La sua esibizione in teatro, oltre ad aprire con grande entusiasmo la serie di spettacoli serali della settimana, è stata in grado di far vibrare le corde di tutti gli ospiti, indipendentemente dalla loro nazionalità.

Cantante virtuoso, con la musica nell’anima e dalla calda voce soul, che ricorda la terra bruciata dal sole, ha proposto successi evergreen conosciuti in tutto il mondo; ma il top della sua performance è sicuramente stata l’interpretazione del brano che da anni ormai fa da colonna sonora alle nostre crociere: Con te partirò. Inutile dirlo: è stato un successo!

In questo momento sono cullato da un dolce movimento di Deliziosa, ai bordi della piscina centrale, semi-coperta questa sera, e accarezzato da un piacevole vento primaverile.

Giornata, oggi, di totale relax.

Questa mattina, all’alba, un cielo illuminato da un sole brillante, ha fatto da sveglia alla mia giornata. Sono state poche le ore di sonno … ma, in fondo, non sono in crociera solo per dormire!

Colazione in cabina, rapida sistemazione ai bagagli recapitati nella notte, quindi subito sui ponti esterni.

Dal porto non si riesce a comprendere pienamente l’immensità e la ricchezza di Dubai: sembra essere infatti piuttosto distante dalla città ma, da quel poco che riesco a percepire, credo mi piacerà!

Non c’è materialmente il tempo di sbarcare: a mezzogiorno occorre infatti essere tutti a bordo. Alle 13 Deliziosa salperà alla volta di Muscat.

E’ stata una partenza d’effetto e che ha catalizzato l’attenzione praticamente di tutti gli ospiti a bordo: le due gemelle, Luminosa e Deliziosa, si sono reciprocamente salutate a lungo, intervallandosi, con i suoni di sirena, quasi a ricreare una sorta di ritmo.

Poco da dire: la linea estetica di queste due Regine dei mari è davvero sorprendente. Eleganti, austere ma leggere, sembra quasi che sfiorino delicatamente l’acqua quando in movimento.

Due note sull’equipaggio.

Comandante: Ignazio Giardina, che ritrovo con piacere dopo qualche tempo;
Comandante in 2°: Pasquale Pierri;
Direttore di Crociera: Petra Malin;
Capo Animazione Adulti: Elvin Morales;
Hotel Director: Liberino Rivieccio;
Guest Relation Manager: Gustavo Garcìa.

  

Il pomeriggio è trascorso tra l’esercitazione d’emergenza, la cioccolateria (come non gustare qualche pezzetto di frutta ricoperto di cioccolato?), una visita ai negozi di bordo  e un lettino al ponte esterno più alto. A volte, come oggi, amo appartarmi e godermi in tutta tranquillità il mare.

Il mio momento preferito? Il tramonto, quando il sole si prepara a tuffarsi nell’immensità blu, in quel particolare punto in cui cielo e mare si incontrano, regalando poco prima luci e riflessi tali da non riuscire ad essere catturati nemmeno dalla macchina fotografica tecnologicamente più avanzata.

Serata quindi in teatro per lo spettacolo descritto in apertura del post e cena al ristorante Albatros. A proposito: che bello! Accostamenti di materiali e colori molto particolari ma che nell’insieme rendono un ambiente decisamente moderno ed elegante, forse il più sofisticato di tutte le navi della flotta.

L’avevo intuito ieri e lo confermo oggi: Deliziosa è una nave con una personalità propria forte e decisa. E’ sofisticata perché ogni ambiente, che a prima vista potrebbe sembrare completamente diverso dagli altri, è in realtà legato agli altri da piccoli dettagli, particolari, richiami di colori, accostamenti o materiali che, alla fine della passeggiata, rendono una piacevole sensazione di coerenza.

Sono le 23:45 (ora locale). E la nave va. Anche questa sera la luna ci accompagna. Dalla piscina scoperta di poppa, la sua luce lascia intravedere i fumi di combustione che escono dal grande fumaiolo giallo.

Un’immagine che in qualche modo mi riporta al passato, alla storia dei grandi transatlantici e da questo punto di vista, finalmente, sono contento di notare che a bordo di Deliziosa, in diversi ponti, sono esposte parecchie fotografie in bianco e nero che raccontano la storia di Costa Crociere. E’ questo un altro accostamento particolare, di quelli “sottili”.
Cosa lega vecchie foto ad ambienti rosa, luccicanti e ultra moderni?

Risposta: noi; siamo noi passeggeri, quelli d’un tempo, quelli di oggi, quelli di domani. E’ chi, notandole, si ferma con piacere e ricorda ad alta voce le storie di quelle avventure.
E’ chi, a bordo di giganti come Deliziosa, non riesce ad immaginare come poteva essere la crociera 50 anni fa.

Passato, presente, futuro. Una grande ruota che gira lentamente e all’infinito. E che ci lega tutti quanti al meraviglioso “gioco” della vita.

In diretta da Costa Deliziosa, in navigazione nelle acque del Golfo dell’Oman, per il momento è tutto. A domani , con l’escursione a Muscat! 


P.S. Ah si, e poi non ditemi che non vi penso  : questa sera,  a cena, un dolce limited edition. La torta “Amore”, dedicata a tutti gli innamorati. E’ la vostra festa e ve la dedico: buon San Valentino!