Zuppa di piselli, braciole di montone e formaggio: all’asta il menù del penultimo pasto del Titanic

Zuppa di piselli, braciole di montone e formaggio: all’asta il menù del penultimo pasto del Titanic

Menu TitanicZuppa di piselli, braciole di montone alla griglia e formaggio. Sono alcune delle pietanze che il ristorante di prima classe del Titanic ha offerto ai suoi passeggeri due giorni prima che la nave colpisse un iceberg trascinando negli abissi la vita di 1.522 persone. Il menù del pranzo, ritrovato nella tasca del soprabito di Elise Lurette, una cameriera francese scampata alla tragedia, andrà all’asta per 70 mila sterline, insieme con il resto dei documenti della Lurette (valore complessivo 100mila sterline) a Devizes, in Inghilterra, il prossimo 18 ottobre.

Quello di Lurette non è il primo menu del Titanic venuto alla luce. Ma se in tutti gli altri c’era riportata l’ultima cena, in quanto sarebbero stati trovati nelle tasche dei cappotti e delle giacche dei sopravvissuti che la sera del naufragio cenarono nel lussuoso ristornate, questo è il primo datato 12 aprile 1912 e mostra la vastissima selezione di piatti offerti agli ospiti più abbienti. Quel giorno Elise ha potuto scegliere tra costolette di montone con patate, arrosto di manzo, torta di carne di maiale di Melton Mowbray, agnello e salsa alla menta, lingua di bue, pollo bollito, pancetta con salsa di prezzemolo, pudding di tapioca. Dal buffet si poteva inoltre scegliere tra maionese al salmone, aringhe in carpione, gamberetti e sardine. Mentre la selezione di formaggi includeva Cheshire, Stilton, Gorgonzola, Edam, Camembert, Roquefort e St Ivel (un marchio britannico di formaggi e latticini).

Menu Titanic 2

(ADN)

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

  • Bellissimo scorcio d’epoca … e per chi, vuole immergersi, c’è un bellissimo sito,che si occupa di tutto quello che fa storia del Titanic.
    E’ di un giornalista/scrittore italiano: Claudio Bossi.
    Dal 1985, anno del ritrovamento del relitto del Titanic, la sua passione per la vicenda si è acuita. Cura il suo sito dal 2001 , se vi collegate , rimarrete stupefatti da tanta ricercatezza.

    http://www.titanicdiclaudiobossi.com/

    e questa la sua pagina di Facebook :

    https://www.facebook.com/TITANICclaudiobossi

  • Giungla family junior

    C’era davvero l’agnello come nel film “Titanic” di James Cameron!!!

    Ho visto documentari, i film in bianco e nero sul Titanic oltre ha quello più famoso e per me più bello di Cameron, ma questo signore ha creato un sito pieno di dettagli, chissà quanto tempo avrà impegnato per trovare tutto quel materiale? Complimenti fa tornare indietro a quei tempi.

    Paola

    • Paolè 😀
      quando la passione per un argomento nasce dentro e lo “senti”,
      vai oltre l’oggettività del Titanic e ascolti il cuore delle persone
      che viaggiavano a bordo … avverti davvero la loro vita e Claudio Bossi
      riesce a cogliere il tutto. 😉

  • Paoletta

    Grazie Azzurra per la segnalazione di questo sito sul Titanic!
    Vado sicuramente a darci un’occhiata! :Approve:

    • Di nulla Paoletta 😀
      la condivisione delle segnalazioni, tramite il dream, è il nostro forte.
      Facciamo squadra 😉