Royal Caribbean: online la programmazione 2019-2020. Tra le novità il ritorno di Oasis of the Seas nel Mediterraneo

Royal Caribbean: online la programmazione 2019-2020. Tra le novità il ritorno di Oasis of the Seas nel Mediterraneo

E’ all’insegna delle novità la programmazione 2019-2020 di Royal Caribbean International appena pubblicata, che prevede in particolare una ricca offerta nella regione dei Caraibi, quattro nuovi porti di scalo in Europa, il posizionamento per la prima volta di una nave di classe Quantum in Alaska ed ancora il ritorno nel Mediterraneo di una nave di classe Oasis.

.

A tutto Caraibi

Due unità di classe Voyager – Mariner e Navigator of the Seas – saranno impegnate in crociere brevi di tre e quattro notti alle Bahamas, dedicate ad un pubblico giovane e più in generale a chi è alla ricerca di un fine settimana all’insegna del relax e del divertimento.
Mariner of the Seas navigherà da Port Canaveral, in Florida, mentre Navigator of the Seas sarà basata a Miami  presso il nuovo Terminal A di PortMiami.
Sempre in tema di itinerari brevi, esperienze di 4 e 5 notti da Galveston, in Texas, saranno proposte a bordo di Enchantment of the Seas, alla volta di diverse destinazioni in Messico.

Coco Cay, Bahamas, Royal Caribbean International

Imponente sarà poi il dispiegamento nell’area nel corso del 2019 e fino all’aprile 2020: tutte e quattro le più grandi navi da crociera del mondo – Oasis of the Seas, Allure of the Seas, Harmony of the Seas e Symphony of the Seas – partiranno dalla Florida. Oasis of the Seas, dopo un generale restyling, verrà posizionata a PortMiami in autunno ed inverno, insieme alla sorella Symphony of the Seas, impegnata invece in Florida tutto l’anno. Dopo aver trascorso un’intera stagione a Miami, Allure of the Seas tornerà a Port Everglades, in Florida, mentre Harmony of the Seas sarà a Port Canaveral.
Tutte e quattro le navi di classe Oasis proporranno itinerari di 7 notti nei Caraibi Orientali ed in quelli Occidentali. A questi si aggiungeranno le proposte di 7 notti da Galveston nei Caraibi Occidentali a bordo di Liberty of the Seas, ed ancora i viaggi di 7 notti da San Juan (Porto Rico) nei Caraibi Meridionali a bordo di Freedom of the Seas.
Ed ancora le crociere da 5 a 9 notti a bordo di Anthem of the Seas in partenza da Cape Liberty e verso Bermuda, Bahamas e Caraibi, oltre a due speciali crociere di 9 notti in Canada e New England in occasione della stagione del foliage, proposte anche da Adventure of the Seas con itinerari di 6, 10 e 11 notti.

.

L’Alaska con Ovation of the Seas

Grande novità della programmazione 2019-2020 sarà rappresentata dal posizionamento per la prima volta di Ovation of the Seas a Seattle (Washington), porto dal quale sarà possibile esplorare le meraviglie dell’Alaska con crociere di 7 notti verso numerose destinazioni popolari dell’area, da Juneau a Victoria, ed un ricco programma di escursioni a terra. La nave di classe Quantum sarà affiancata nella regione da Radiance of the Seas con altri viaggi di 7 notti tra Seward e Vancouver.

Oasis of the Seas, Royal Caribbean International

Europa e Mediterraneo: il ritorno di Oasis of the Seas

Altra grande novità riguarda il dispiegamento europeo. Sono 4 i nuovi porti di scalo introdotti nella programmazione: Visby, in Svezia, la città medievale meglio conservata al mondo oggi Patrimonio mondiale dell’UNESCO; Zadar, in Croazia, che offre grandi parchi nazionali, cascate naturali e storia romana; la bellissima Portofino; Porto, in Portogallo, la seconda città più grande del paese, famosa per il suo suggestivo scenario immerso nella storia.

Inoltre, per la prima volta  dal 2014, Oasis of the Seas trascorrerà la stagione estiva nel Vecchio Continente e sarà posizionata a Barcellona per crociere di 7 notti alla volta di Palma di Maiorca, Marsiglia, La Spezia, Civitavecchia e Napoli.

.

I dettagli completi della nuova programmazione 2019-2020 di Royal Caribbean International, sono disponibili al seguente link: royalcaribbean.com/cruise-itineraries-2019 .

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!