Carnival Cruise Line: accordo quadro con Shell per la fornitura di LNG alle due unità di prossima generazione del brand

Carnival Cruise Line: accordo quadro con Shell per la fornitura di LNG alle due unità di prossima generazione del brand

Carnival Cruise Line ha recentemente messo nero su bianco un accordo quadro con Shell NA LNG per la fornitura di gas naturale liquefatto a uso marino: la convenzione prevede il servizio di rifornimento delle prime due unità fully-LNG del brand e prime in assoluto a far base in Nord America, che saranno consegnate rispettivamente nel 2020 e nel 2022.

Le nuove navi si approvvigioneranno mediante la chiatta a serbatoio LNG (LNG Bunker Barge o LBB) di Shell, un progetto che rientra nel piano strategico del colosso petrolifero volto a sviluppare un’infrastruttura globale di stoccaggio e rifornimento del gas. La speciale imbarcazione, progettata per sostenere la crescente domanda del nuovo carburante, sarà la prima del suo genere negli States e consentirà il rifornimento da parte delle navi nei porti della costa sudorientale.

Carnival Dream Roatan

Tahir Faruqui, presidente di Shell NA LNG, ha applaudito l’accordo come una “significativa pietra miliare nei nostri rapporti con Carnival Corporation, che va a sviluppare ulteriormente i precedenti contratti di fornitura stipulati nel vecchio continente. Si tratta anche di una tappa fondamentale nell’introduzione del LNG negli Stati Uniti come parte credibile del mercato del carburante marino“.

Le due nuove unità Carnival saranno interamente alimentate a LNG, sia in porto che in navigazione, consentendo una significativa riduzione delle emissioni nocive. Con una stazza lorda di 180.000 tonnellate, inoltre, saranno le più grandi unità della flotta, oltre che le più efficienti, per una capacità a base doppia approssimativa di 5.200 passeggeri.

Carnival Paradise L'Avana 2

“Siamo estremamente orgogliosi di essere in prima linea nel proporre il LNG come fonte di carburante pulito per il mercato delle crociere”, ha dichiarato Tom Strang, SVP maritime affairs di Carnival Corporation & plc. Una delle chiavi per renderlo uno standard è la costruzione di un’infrastruttura vasta, sicura e affidabile in tutto il mondo. Non vediamo l’ora di lavorare fianco a fianco con Shell, che sta contribuendo all’introduzione del LNG in Nord America, in quella che speriamo sarà la prima fase nell’impostazione di solide fondamenta per il suo futuro come carburante delle navi della regione”.

Carnival Corporation ha investito nel LNG una buona fetta del suo avvenire, avendo stipulato accordi con gli stabilimenti Meyer Werft e Meyer Turku per la costruzione di sette unità di prossima generazione che andranno a rinfoltire le flotte di quattro fra i brand del gruppo, con date di consegna che spaziano fra il 2018 e il 2022. Oltre alle due navi destinate al marchio Carnival, due sono state commissionate per AIDA Cruises (2018-2021), due per Costa Crociere (2019-2021) e una per P&O Cruises UK (2020).

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!