Porto di Trieste: tutti i dettagli della stagione 2019. Ritorno di Costa Crociere e conferma di TUI Cruises

Porto di Trieste: tutti i dettagli della stagione 2019. Ritorno di Costa Crociere e conferma di TUI Cruises

Arrivano dal Seatrade Cruise Global di Fort Lauderdale i dettagli sulla stagione crocieristica 2019 del porto di Trieste: Franco Napp, AD di Trieste Terminal Passeggeri (TTP), ha infatti annunciato grandi ritorni e conferme, fra cui spiccano quello di Costa Crociere (assente per poco di più di un anno) e della tedesca TUI, che debutterà il prossimo mese di maggio con Mein Schiff 2 per poi tornare nel 2019 con la più recente e grande Mein Schiff 6, oltre alle partenze inaugurali di Costa Venezia e Sky Princess, realizzate dal vicino stabilimento Fincantieri di Monfalcone.

trieste-442587_1280

Due saranno le navi dal fumaiolo giallo ad approdare nel capoluogo giuliano: Costa neoRiviera, i cui regolari scali avranno inizio già dall’autunno di quest’anno (5 appuntamenti fra l’11 ottobre e il 5 novembre), e Costa Venezia, che salperà l’8 marzo 2019 per il suo lungo itinerario di riposizionamento di 53 giorni verso Yokohama, prenotabile anche per gli ospiti occidentali. Per quanto riguarda la prima, benché l’homeport Costa del Mediterraneo orientale resti la Serenissima, sarà anche possibile imbarcare: Trieste, quindi, si impone come secondo porto nell’area per il brand italiano del gruppo Carnival, avendone tra l’altro ospitato le navi negli autunni passati in caso di nebbia a Venezia. Soltanto un arrivederci, pertanto, quello del 2018, dovuto principalmente alla vendita di Costa neoClassica a Bahamas Paradise Cruise Line e al conseguente ripensamento della programmazione nell’Adriatico.

La più grande novità della stagione triestina 2019, nondimeno, sarà l’arrivo di Mein Schiff 6, attuale ammiraglia della flotta di TUI Cruises. Per il suo itinerario nel Mediterraneo orientale, infatti, la nave imbarcherà sia dalla Valletta che dalla città giuliana, con indubbie e positive ricadute anche per il Trieste Airport. 12 saranno gli scali in programma, per una movimentazione complessiva di circa 50mila passeggeri.

Mein Schiff 6 Meyer Turku

Un’ulteriore esclusiva sarà la partenza inaugurale di Sky Princess (Princess Cruises), mentre Koningsdam (Holland America Line), che sarà impegnata in lunghi itinerari alla scoperta dell’Adriatico con partenza da Civitavecchia, farà capolino con uno scalo. A tale proposito, Napp ha ribadito il grande interesse mantenuto da Trieste nei confronti delle compagnie, in un periodo storico che, a causa delle limitazioni di traffico imposte a Venezia, vede sempre meno posizionanti nella regione e lo studio di rotte alternative.

Fra gli altri ritorni, infine, si annoverano Phoenix Reisen, con gli approdi di Amadea e Artania, Marella Cruises (ex Thomson), con Marella Celebration, e Grand Circle Cruise Line, che toccherà nuovamente il porto triestino e quello di Sistiana con la lussuosa Arethusa.

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!