Costa Crociere, al via la gestione del servizio crociere nel porto della Spezia

Costa Crociere, al via la gestione del servizio crociere nel porto della Spezia

In occasione dello scalo di Costa Victoria, Costa Crociere avvia ufficialmente la gestione del servizio crociere del porto di La Spezia.
Lo scorso marzo la compagnia si era infatti aggiudicata la gara indetta dall’Autorità Portuale di Sistema del Mar Ligure Orientale per la concessione delle aree e dei servizi crociere del porto ligure, per una durata di 6 mesi prorogabili sino a 10.

Come previsto dalla clausola di salvaguardia della gara, Costa Crociere sta provvedendo all’assunzione del personale precedentemente impiegato nella gestione del servizio, e sta utilizzando operatori e fornitori locali per le proprie necessità.

Nell’anno in cui festeggiamo il nostro settantesimo anniversario, siamo davvero lieti di poter rafforzare ulteriormente la nostra presenza in Liguria, la nostra casa.” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere – “La Spezia è un porto a cui guardiamo con grande interesse per il futuro, anche in riferimento al nuovo terminal crociere che verrà realizzato. A questo riguardo, il nostro auspicio è che ci sia un progetto condiviso anche con Costa Crociere, dal momento che abbiamo in previsione un sostanziale incremento degli scali. Nel 2019 porteremo infatti a La Spezia ben due nuove ammiraglie: Costa Smeralda e AIDAnova del nostro marchio tedesco AIDA Cruises”.

costa-victoria-costa-crociere“Iniziamo questa nuova stagione crocieristica con una gestione del servizio da parte di Costa Crociere, che di recente ha vinto la gara ponte che abbiamo bandito per la stagione 2018, in attesa di poter avviare nelle prossime settimane la gara di project financing che ci consentirà di stabilizzare il servizio e ci aiuterà nei prossimi anni a sviluppare ulteriormente questo importante settore del nostro porto,” , ha dichiarato Carla Roncallo, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale. “La compagnia Costa Crociere non ha bisogno di presentazioni, sicuramente saprà svolgere al meglio l’incarico che si è aggiudicata. Ora mi aspetto la collaborazione di tutti quelli che davvero tengono a questa attività. Vogliamo davvero lavorare con le rappresentanze territoriali e con tutti i player di questo comparto, per aumentare ulteriormente i benefici che l’attività crocieristica ha già portato e sta tuttora portando a questa città.”

“Il sistema crocieristico si è rivelato, e continua a rivelarsi, un settore strategico per lo sviluppo della nostra Città. Mi congratulo con Costa Crociere che sta costruendo un rapporto di continuità nella speranza che La Spezia possa diventare uno scalo di riferimento attrattivo anche per altre compagnie. In questo senso, continueremo a lavorare diventando una destinazione turistica peculiare e non solo un gate per altri territori,” ha dichiarato Pierluigi Peracchini, Sindaco di La Spezia. “Il nostro patrimonio culturale e artistico, infatti, conosciuto nel mondo come il Golfo dei Poeti, può essere considerato a tutti gli effetti come un driver per la promozione del nostro territorio ed è quindi fondamentale, in questa fase di particolare fortuna, programmare e strutturare un sistema coerente e integrato dell’offerta che risponda alle attese dei visitatori, cercando di esaltare l’unicità di un luogo in cui storia, arte e tradizione, mare e terra, si fondono in armonia.

Nel 2018 le navi Costa effettueranno a La Spezia un totale di 20 scali, pari a una previsione di circa 60.000 passeggeri movimentati. Oltre a Costa Victoria (75.000 tonnellate di stazza e 2.394 ospiti totali), che arriverà tutti i lunedì sino al 21 maggio, dal 16 settembre al 21 novembre, tutte le domeniche, sarà la volta di Costa Magica (103.000 tonnellate di stazza lorda e 3.470 ospiti totali). Un ulteriore incremento al traffico crocieristico di La Spezia arriverà da Aida Cruises, compagnia tedesca del Gruppo Costa, che effettuerà 5 scali, per circa 11.000 passeggeri movimentati.

Costa Smeralda, Costa Crociere, Neil Palomba

Nel 2019 è prevista una crescita sostanziale: il Gruppo Costa garantirà a La Spezia un totale di 49 scali, pari a una previsione di 255.000 passeggeri movimentati. Gli scali di Costa Crociere saranno 21, ma i passeggeri movimentati saliranno a 80.000, grazie all’impiego di navi di maggiori dimensioni. Dal 4 aprile al 23 maggio 2019, e dal 3 ottobre al 7 novembre, Costa Fortuna (103.000 tonnellate di stazza lorda e 3.470 ospiti totali) sarà a La Spezia tutti i martedì. La grande novità è rappresentata dalla nuova ammiraglia Costa Smeralda (180.000 tonnellate di stazza lorda e 6.600 ospiti totali), attualmente in costruzione nel cantiere Meyer di Turku (Finlandia). A partire dal 15 novembre Costa Smeralda sarà a La Spezia tutti i venerdì sino a maggio 2020, per un itinerario di una settimana che toccherà anche Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca e Civitavecchia. AIDA Cruises porterà invece 28 scali a La Spezia nel 2019, con una previsione di circa 175.000 passeggeri movimentati, grazie alla presenza settimanale della nuova ammiraglia AIDAnova.

Costa Smeralda, alimentata sia in porto che in mare aperto a LNG, sarà la migliore espressione del concetto di “Italy’s finest” che caratterizza il marchio Costa a livello internazionale. Proporrà innovazioni assolute, ma anche ulteriori sviluppi di quelle caratteristiche di prodotto che stanno riscuotendo maggior successo sulle navi già in servizio. Per realizzare gli interni sono state selezionate quattro società di progettazione di fama internazionale – Dordoni Architetti, Jeffrey Beers International, Partner Ship Design e Rockwell Group – sotto la guida del direttore creativo Adam D. Tihany.

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!