Il porto di Siracusa pronto ad accogliere le navi Costa e MSC

Il porto di Siracusa pronto ad accogliere le navi Costa e MSC

La città di Siracusa si prepara ad ospitare le grandi navi da crociera. Dovrebbero infatti concludersi all’inizio del 2019 i lavori alla banchina no. 2 del porto siciliano che consentiranno ai principali player, Costa e MSC Crociere in primis, di inserire la città siciliana tra gli scali periodici dei propri itinerari. E’ quanto è emerso recentemente durante una conferenza stampa di presentazione del nuovo Comandante della Capitaneria di Porto locale.

SiracusaTra fine anno 2018 e inizio 2019 avremo a disposizione la banchina 2 da oltre 300 metri – ha detto il Comandante uscente Giuseppe Sciarrone – e in base alle interlocuzioni avviate con il presidente di Costa Crociere e con MSC, che più volte è venuta d’inverno in città, risulta forte l’interesse delle due compagnie. Il sogno è quello di poter ospitare 5 navi da crociera contemporaneamente, così da costituire un volano per la crescita del turismo anche in Ortigia. Quest’anno siamo riusciti ad ospitarne tre in contemporanea. Nel 2017 sono approdate al Porto Grande 89 navi da crociera e oltre 830 yacht ma si può fare di più“.

Se nell’ultimo biennio di comando, Sciarrone si è dedicato alla riqualificazione delle banchine portuali e della segnaletica, al controllo nei varchi portuali, alla videosorveglianza nei porti e nell’Area marina protetta del Plemmirio e all’ammodernamento del punto di sbarco del pescato a Siracusa e dell’approdo di Ognina, ci sono ancora maxi progetti che  dovranno essere portati a termine nei prossimi anni, per questo lo stesso Comandante ha invitato le amministrazioni locali a interessarsene: predisposizione dei Piani regolatori del Porto Grande e Piccolo, sviluppo del porto turistico Marina di Archimede e della stazione marittima e diga di protezione al Porto Marmoreo.

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!