Royal Caribbean inaugura a PortMiami l’innovativo Terminal A

Royal Caribbean inaugura a PortMiami l’innovativo Terminal A

Royal Caribbean Cruises ha da poco inaugurato a PortMiami il suo Terminal A, la più grande struttura di questo tipo al mondo realizzata in collaborazione con la contea di Miami-Dade: 250 milioni di dollari l’investimento complessivo, al quale le istituzioni locali hanno contribuito per 15 milioni strappando inoltre alla compagnia americana un assegno di 9,5 milioni l’anno per l’affitto del terreno. Il nuovo edificio rappresenterà un significativo contributo allo skyline cittadino, oltre naturalmente a fungere da homeport per unità Royal quali Symphony of the Seas e Allure of the Seas, gemelle di classe Oasis e fra le più grandi e innovative navi al mondo.

Royal Terminal A

“Il Terminal A costituisce un’importante pietra miliare per la crescita dell’industria crocieristica nella Florida del sud, e sottolinea ulteriormente il nostro impegno nei confronti della città di Miami, dove la nostra compagnia è stata fondata circa 50 anni fa”, ha commentato Richard D. Fain, presidente e CEO di Royal Caribbean Cruises Ltd.

“Siamo entusiasti di poter annunciare questa apertura, e desideriamo ringraziare Royal Caribbean per il loro continuo sostegno alla comunità di Miami”, ha dichiarato Carlos A. Giménez, governatore della contea di Miami-Dade. “Con l’introduzione del Terminal A, siamo lieti di poter accogliere ancora più visitatori in città”, ha aggiunto.

A PortMiami, attualmente, transitano mediamente 750.000 ospiti Royal Caribbean ogni anno, rappresentativi di circa il 15% del traffico passeggeri complessivo dello scalo americano. Grazie al nuovo terminal, la compagnia prevede di incrementare tale cifra a circa 2 milioni l’anno. Questo renderà PortMiami il più grande porto del brand negli Stati Uniti, ribadendo ulteriormente il primato dello scalo quale capitale crocieristica del mondo.

“Non vediamo l’ora di toccare con mano i nuovi ed esaltanti sviluppi che l’apertura del Terminal A porterà al nostro brand, agli ospiti e alla comunità di Miami. Siamo orgogliosi che le nostre unità di classe Oasis, ciascuna in grado di accogliere più di 5.000 passeggeri, siano ora in grado di far scalo a PortMiami”, ha commentato Michael Bayley, presidente e CEO di Royal Caribbean International.

Royal Terminal A

La struttura, come poc’anzi accennato, si occuperà della gestione del flusso passeggeri di Symphony of the Seas, la più grande nave da crociera al mondo, e della gemella Allure of the Seas. Il nuovo edificio, certificato LEED, farò largo uso delle più recenti tecnologie per migliorare l’esperienza d’imbarco degli ospiti, ponendosi come dinamica aggiunta allo skyline di Miami in virtù del proprio sofisticato design. Se osservato dal mare, infatti, il terminal rievoca l’iconico logo Royal (la corona e l’ancora), mentre la sua forma si tramuta nella M di Miami quando lo si avvicina da ovest e da est. Dal lato dell’ingresso, infine, l’edificio riporta alla mente immagini di onde e navi di passaggio.

Il video:


.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!