Lo sapevate che?

La rubrica periodica del blog dedicata alle principali notizie e curiosità dell’universo crociere questa settimana vi propone:

  • Windstar Cruises: completata la prima fase del restyling di Wind Surf
  • Nuovo look per la Queen Mary 2
  • A Natale e Capodanno pattinare sul ghiaccio e fare surf con Babbo Natale. Dove? Nei mari tropicali … in crociera con Royal Caribbean!
  • A Dubai il Capodanno più esclusivo a bordo del transatlantico Queen Elizabeth 2

.

.

.

.

..
..

Windstar Cruises: completata la prima fase del restyling di Wind Surf

.

Windstar Cruises annuncia il completamento della prima fase di ristrutturazione del veliero di lusso Wind Surf, che ha riguardato le suite, le cabine ed i corridoi dei ponti ad esse dedicate.

.

.

Tutti gli appartamenti ora si caratterizzano per le testiere dei letti in vera pelle, maestose poltrone, nuovi impianti di illuminazione, moquette in lana, opere d’arte ed eleganti cuscini da letto.

Le suite sono inoltre state attrezzate con nuovi mobili convertibili, che consentono, a seconda dei casi, di consumare un pasto, utilizzare il pc, leggere un buon libro o, in alternativa, di ospitare una terza persona.

Anche i corridoi dei ponti cabine sono stati completamente rinnovati, dal pavimento al soffitto, con nuovi rivestimenti murali, moquette, illuminazione e varie opere d’arte.

.

.

“Il nuovo look ci consente di offrire un’esperienza impareggiabile per gli ospiti e conferma il posizionamento del marchio Windstar, l’unico in grado di fornire uno stile di crociera a bordo di uno yacht, che è 180° dall’ordinario”, ha dichiarato Hans Birkholz, Presidente e CEO di Windstar Cruises.

.

.

La seconda fase di ristruttrazione del veliero avverrà nell’autunno del 2012 e si concentrerà sulle aree pubbliche, come il Ristornate, la Veranda, la SPA e l’area piscine.

.

.

.

.

Nuovo look per Queen Mary 2

.

La Queen Mary 2, della Compagnia Cunard, è tornata al porto di Southampton, dopo una profonda ristrutturazione che ha avuto luogo nelle scorse settimane ad Amburgo, in Germania.

Oltre a rinnovare tutte le cabine e le suite, Queen Mary 2 ha subito importanti opere anche nelle aree pubbliche, che si  sono ispirate al design originale dell’omonima, storica nave.

.

.

Queen Mary 2 è un leader iconico nel settore delle crociere di lusso e riceve costantemente alte valutazioni dagli ospiti. Una nave che si trasforma ancora una volta come la Queen Mary 2, è senza dubbio il fiore all’occhiello della nostra flotta “, ha dichiarato Peter Shanks, presidente di Cunard Line.

.

.

.

.

A Natale e Capodanno pattinare sul ghiaccio e fare surf con Babbo Natale. Dove? Nei mari tropicali … in crociera con Royal Caribbean!

.

Navigare sotto il sole caldo e fra le isole lussureggianti dei tropici … e allo stesso tempo fare surf con Santa Klaus, oppure pattinare sul ghiaccio … con Royal Caribbean International si può!  E il divertimento è garantito!

.

.

La magica atmosfera delle feste è ancora più sorprendente a bordo delle navi più grandi del mondo, Allure of the Seas e Oasis of the Seas, o delle gemelle di Classe Freedom di Royal Caribbean International: Liberty of the Seas e Freedom of the Seas. Tutte, fra le mille attrazioni di bordo, offrono anche il Flowrider, un vero e proprio surf park su una nave da crociera, per divertirsi a sfidare le onde con gli amici.

.

.

E non è tutto! A bordo delle navi delle meraviglie Royal Caribbean anche ai Caraibi si può pattinare su una pista di ghiaccio vero: Royal Caribbean International è infatti la prima compagnia di crociere ad aver “portato sul mare” una serie di attrazioni esclusive: oltre al primo Surf Park e alla prima pista da pattinaggio sul ghiaccio, anche il primo boxing ring, la prima parete da freeclimbing e molto altro.

.

.

[box type=”info”]

Ecco qualche itinerario natalizio:

.

A bordo di Oasis of the Seas, crociera di 8 notti nei Caraibi Occidentali in partenza il 24 dicembre 2011 da Fort Lauderdale, Miami, verso Labadee (Haiti), Falmouth (Giamaica) e Cozumel (Messico). Prezzi a partire da 1274.00 € a persona (tasse, assicurazione e mance incluse).

 .

A bordo di Allure of the Seas, crociera di 8 notti nei Caraibi Orientali in partenza il 31 dicembre 2011 da Fort Lauderdale, Miami, verso Nassau (Bahamas), Charlotte Amalie (S. Thomas), Philipsburg (S. Maarten). Prezzi a partire da 1638.00 € a persona (tasse, assicurazione e mance incluse).

 .

A bordo di Liberty of the Seas crociera di 6 notti nei Caraibi Occidentali con partenza il 29 dicembre 2011 da Fort Lauderdale, Florida, verso Labadee (Haiti), Falmouth (Giamaica) e ritorno a Fort Lauderdale. Prezzi a partire da 468 € a persona (tasse, assicurazione e mance incluse).

.

A bordo di Freedom of the Seas crociera di di 8 notti nei Caraibi Occidentali con partenza il 23 dicembre 2011 da Port Canaveral verso Labadee (Haiti), Falmouth (Giamaica), George Town (Grand Cayman), Cozumel (Messico) e ritorno a Port Canaveral. Prezzi a partire da 1.098 € a persona (tasse, assicurazione e mance incluse).

[/box]

.

.

.

.

A Dubai il Capodanno più esclusivo a bordo di Queen Elizabeth 2

.

Un’idea per il prossimo Capodanno?

Il Transatlantico Queen Elizabeth 2 sarà il protagonista, a Dubai, di uno degli eventi mondiali più esclusivi del nuovo anno, caratterizzato da gruppi musicali di fama internazionale, fuochi d’artificio e luci laser.

.

.

L’evento segnerà una nuova vita per il 43° anniversario del transatlantico, dopo essere stato acquistato, per 100 milioni di dollari, dal Dubai World Istithmar.

La QE2 iniziò la sua carriera a Southampton, nel 1968; fu una delle ammiraglie gestite da Cunard ed operò principalmente sulla sua rotta transatlantica tra il Regno Unito e New York.

.

.

E ‘stata ritirata nel 2008 e ha fatto il suo ultimo viaggio verso Dubai in quello stesso anno.

La nave è attualmente ancorata a Port Rashid a Dubai, dove arrivò in mezzo a tanto clamore nel novembre 2008. L’intenzione originaria era di trasformarla in un albergo galleggiante a Palm Jumeirah.

I progetti subirono tuttavia uno stallo nel 2009, in seguito alla crisi del debito di Dubai per poi essere nuovamente presi in considerazione l’anno successivo. Attualmente esistono diverse opzioni, pensate per massimizzare il transatlantico, che sono al vaglio della società di investimento.

.

.

.

.

.