In diretta da Oceania Riviera: giorno 1, Barcellona.

Cari amici,

Vi comunico con piacere che il Dream Blog Cruise Magazine è ufficialmente a bordo di Oceania Riviera ed è pronto a partire per una nuovissima avventura sul mare!

Dopo una mattinata di trasferimenti – da Milano a Barcellona aeroporto e da qui al porto – e di emozione legata all’attesa di scoprire da vicino la nuova nave, le velocissime procedure di imbarco ci hanno finalmente consentito di staccare i piedi dalla terraferma e di posarli … a bordo!

Che dire? Oceania Riviera non delude le aspettative ma, se possibile, le supera. E di molto. Bellissima, colpisce fin dai primi passi per la sua indubbia eleganza, raffinatezza e pregio dei materiali utilizzati: marmi, cristalli, vetri di Murano, tessuti di primissima qualità abbondano ovunque in un susseguirsi di saloni, angoli, ambienti che non lasciano troppo spazio a dubbi. Una personalità che colpisce e rapisce. Immediatamente dopo i primi minuti il pensiero va a quando sarà ora di sbarcare definitivamente “Chissà che tristezza”.

Ma non c’è tempo ora per pensare così in avanti. La nave chiama: occorre scoprirla. In attesa della disponibilità della cabina, arriviamo al ponte 12, quello esterno, per il pranzo offerto al buffet. Un attimo di smarrimento. “Questo è il buffet?” Increduli ci accomodiamo e, un istante dopo, ci avviciniamo alle diverse stazioni che tentano di esaudire ogni possibile desiderio e capriccio, offrendo una varietà di piatti internazionali quasi imbarazzante.
Cosa scegliere? E la dieta?
Il palato, specie quando in vacanza, ha aspettative elevate. Ci piace mangiare bene. Non necessariamente tanto, ma di qualità.
Ed anche in questo ambito Riviera non delude: superlativo. Dagli antipasti, ai primi piatti, ai secondi, ai contorni ed ahimé  – sempre per la dieta – ai dolci.
Per i più attenti alla linea … pesce in abbondanza, dolci senza zucchero e tante, tantissime verdure.

Il tutto accompagnato da un servizio attento, puntuale, discreto ed impeccabile. Il bicchiere non resta mai vuoto al tavolo, nemmeno per un minuto ed intorno a noi c’è sempre qualcuno pronto a soddisfare le nostre richieste.

Il paradiso? Forse no ma … probabilmente ci siamo vicini!

Tutto qui? No! La prima grande sorpresa della giornata sono le cabine. Oceania Cruises ci ha omaggiati di un upgrade. Ed è così che ci ritroviamo catapultati nella dimensione delle esclusive Concierge Staterooms. Un’attenzione ai dettagli quasi maniacale (ve ne parlerò) ma soprattutto il gran privilegio (tra i tanti!) di un accesso free ed illimitato alla SPA di bordo, altro punto forte di Riviera.

Per le attrezzature, per i trattamenti e, soprattutto, per una bellissima terrazza privata a prua con vasca talassoterapica all’aperto che diventa fin da subito il nostro obiettivo del pomeriggio.

Spettacolare? Chiaro che si. Giudicate voi …

 

Dopo una simile carica di emozioni la giornata è fisicamente provante ma non c’è tempo e spazio per il sonno.

Il clou – la serata – è alle porte e per nessun motivo vogliamo perderci il primo tramonto in mezzo al mare …

La cena al Ristorante Principale merita un discorso a parte, ad iniziare dal menu che offre una varietà di proposte straordinariamente ricca ed internazionale, al servizio ed ancora  a tanti, tanti piccoli dettagli …

Dopo un black out tecnico del blog, dovuto ad un aggiornamento dei server che ci ospitano, questa mattina siamo ritornati online ed avrò modo nelle prossime ore di raccontarvi tanti altri aspetti di questa piccola ma straordinaria Oceania Riviera!

Dal porto di Ibiza un saluto a tutti voi e a più tardi!