“Le Terre del Sorriso” e la magia dell’Oriente (II). Racconto di viaggio.

Prosegue il racconto di viaggio dell’amica Annette tra le affascinanti bellezze dell’Oriente. Rientrata pochi giorni fa dalla crociera “Le Terre del Sorriso” a bordo di Costa Victoria, dopo i primi scali di Langkawi, Penang, Port Klang e Malacca, la nave arriva a Kuantan, ultima tappa malesiana prima della scoperta della Thailandia.

Buona lettura!

“Le Terre del Sorriso”, Costa Victoria, Costa Crociere

17 Novembre – 1 dicembre 2012

[divider]

Il 25 novembre arriviamo a Kuantan (Malesia), famosa per il suo artigianato locale, il batik e la produzione di crackers di pesce secco e sotto sale.
Kuantan è la capitale amministrativa e commerciale di Pahang.

Noi abbiamo scelto di fare una piccola navigazione sul Lago Chini. Questo lago è uno dei due soli laghi naturali della Penisola Malese e spicca per la lussureggiante foresta che lo circonda di 12.000 acri. A seconda della stagione si possono ammirare i coloratissimi fiori di loto e i gigli d’acqua sul primo laghetto che si raggiunge (il lago Chini è un complesso di 12 laghetti).

Siamo partiti per questa bella avventura, sotto un sole cocente e con un caldo afoso terribile, ma fortunatamente le barche avevano un telo di copertura.

Eccoci in esplorazione, ci sentiamo un po’ Indiana Jones e ammiriamo con stupore tutta la vegetazione che ci circonda, ci sono tantissimi papiri verdeggianti e poi, finalmente troviamo anche i fiori di loto, bellissimi!

    
Clicca sulle immagini per ingrandire

Finita la navigazione ci siamo fermati a visitare i Jakun, una tribù aborigena che usa ancora oggi la cerbottana per cacciare gli animali.
Qui vediamo una piccola dimostrazione.

Siamo veramente in un mondo lontanissimo dal nostro, pieno di semplicità e serenità.

I bambini del villaggio si sono messi in posa per noi e mi sono parsi contenti, nella loro dignitosa povertà. Sono ben vestiti e ben nutriti e non chiedono nulla, a differenza delle usanze di altri paesi, dove i bambini assalgono letteralmente i turisti …

Mi è spiaciuto non aver portato nulla con me, perché non sapevo che avrei incontrato dei bambini. Infatti nessuno di noi era preparato, tranne qualche ragazza della Costa che aveva caramelle …

Dopo aver visitato le città principali della Malesia, siamo finalmente arrivati in Thailandia e resteremo a Bangkok per 2 giorni.

Bangkok è la capitale della Thailandia, si trova nella fascia tropicale e il clima è sempre caldo umido, con una temperatura media annuale di 27 gradi.
Rappresenta una delle metropoli più dinamiche del sud est asiatico ed è ricca di un fascino particolare dovuto allo sfavillio dei templi dorati che sono in tutto oltre quattrocento.

Il nostro pullman ci aspetta per accompagnarci verso una nuova avventura …

Una curiosità: su tutti i pullman finora usati ci sono sempre state offerte delle salviettine di spugna imbevute di un liquido rinfrescante (confezionate rigorosamente chiuse una per una) ed è stata una piacevole sorpresa. Inoltre ci hanno sempre fornito bottigliette di acqua minerale (gratis). Diciamo che erano attenzioni quasi d’obbligo, dato il clima, ma bisogna riconoscere la buona organizzazione locale.

Si iniziano a scorgere i primi templi …

  

 

Dopo i templi, due passi in città ed ecco una venditrice di spremuta di melograno!

  
Clicca sull’immagine per ingrandire

La giornata intensissima non è finita! Ci aspetta uno spettacolo serale, seguito dalla cena, meraviglioso!
Qui siamo nel cortile prima di accedere al teatro e già si vede un ambiente spettacolare, ma ciò che più mi ha colpito è proprio la rappresentazione.
Si tratta di Siam Niramit, cioè la storia del Siam dalle sue origini. Vengono descritti gli stili di vita degli abitanti del Nord, del Sud, ecc … e poi si conclude con immagini di un loro Inferno, Purgatorio e Paradiso.

La bellezza di tutto è data dalle coreografie superbe, piene di colori, con acqua vera sul palcoscenico e con la presenza di elefanti. I costumi dei ballerini sono multicolori e le danze leggiadre culminano con voli sulle nuvole. Non riesco a descrivere bene tanta bellezza, ma vi assicuro che tutto il pubblico è rimasto letteralmente a bocca aperta.

Questa rappresentazione viene effettuata a Bangkok e a Phuket, per cui se qualcuno di voi dovesse trovarsi in quei luoghi, non si perda l’opportunità!

Abbiamo veramente finito la giornata in bellezza, pronti per il secondo tour del giorno dopo …

Continua …

.

.

[box_light]
Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

[/box_light]