Fincantieri: la prima Viking si farà a Marghera – Rassegna Stampa D.B.Cruise Magazine

Dopo due anni di trattative, Fincantieri si prepara a costruire la prima delle unità ordinate dalla Viking Cruises. Ad annunciarlo è lo stesso amministratore delegato della compagnia americana, Torstein Hagen, che ha specificato come il taglio della lamiera per la nuova nave sia previsto a giugno nel cantiere di Marghera. Ancora nessuna anticipazione per la seconda delle due unità (data comunque da tempo in ballottaggio tra Marghera e il cantiere di Ancona). Fonti del settore confermano che la parte finanziaria per la commessa è stata definita, e ora si aspetta l’annuncio ufficiale da parte del cantiere, perché evidentemente il tempo stringe. La nave si chiamerà “Viking Star”, avrà 465 cabine per 928 passeggeri, una stazza lorda di 47.800 tonnellate di stazza lorda e farà la sua prima stagione crocieristica nel 2015.

Hagen ha già in mente gli itinerari dove farla navigare: fiordi norvegesi, ma anche molta Italia: in particolare, è prevista una crociera tra Barcellona e Venezia, che include in mezzo anche una tappa a Civitavecchia («per andare a Roma e vedere la Cappella Sistina») e una rotta Venezia-Istanbul. 

L’unità è stata progettata dalla Smc Design di Londra, gli interni sono stati affidati allo studio Rottet di Los Angeles. Una delle opzioni sul tavolo era la realizzazione della nave con una propulsione a gas, ma questo non è stato possibile, spiega Hagen. Tuttavia non è ancora stato escluso l’impegno per la costruzione in futuro di un’unità spinta da questo tipo di motore – come è scritto tra gli impegni dell’accordo tra cantiere e armatore siglato lo scorso 4 dicembre.

La seconda delle Viking, che dovrebbe essere messa in bacino il prossimo anno per uscire pronta nel 2016, non è ancora stata piazzata, ma da tempo i nomi che si fanno sono quelli dei cantieri di Marghera oppure di Ancona.

Altre novità dall’America: i cantieri Davie (i più grandi del Canada, che Fincantieri nel 2010 era lì lì per comprare in cordata con Finmeccanica) hanno annunciato venerdì la firma per la commessa di due traghetti da parte della società Stq (Societè des traversiers du Qubec) simili a quello che Fincantieri dovrebbe costruire a Castellammare di Stabia, per un valore di 148 milioni di dollari. Un buon segnale, che potrebbe essere il preannuncio dell’inizio dei lavori nello stabilimento sotto il Vesuvio. Trattative silenziose e intense invece per il gruppo Prestige, che a Genova dovrebbe far costruire una nave a marchio Regent. La commessa dovrebbe arrivare a marzo 2014, ma si aspettava la firma del contratto per la metà di questo mese.

Fonte: Shippingonline.it

.

.

[box_light]

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

[/box_light]