Caraibi: da Cagliari senza scalo

Con il charter voluto da Costa Crociere per portare circa 230 passeggeri sardi a Pointe-à-Pitre, in Guadalupa, senza effettuare scali intermedi

Costa Atlantica in navigazione ai CaraibiPartirà sabato a pieno carico dall’aeroporto di Cagliari il charter voluto da Costa Crociere per portare circa 230 passeggeri sardi a Pointe-à-Pitre, in Guadalupa, senza effettuare scali intermedi.

Il volo diretto ai Caraibi proveniente da Milano Malpensa giungerà al ‘Mario Mameli’ con una quarantina di vacanzieri in transito e sarà operato con un Airbus 330-200 di Alitalia (269 posti totali tra Business Class ed Economy).

Dopo aver scoperto le Antille, la Repubblica Dominicana e le Isole Vergini a bordo della loro nave, i turisti sardi rientreranno a Cagliari nella mattinata di domenica 26 gennaio con un altro charter, sempre senza scalo.

Si tratta di una prima assoluta per l’aeroporto cagliaritano che l’anno scorso ha accolto i crocieristi Costa in partenza su voli charter no-stop verso mete più vicine ma non meno ambite come Dubai, Heraklion e Sharm-el-Sheikh. Stavolta però la domanda dei passeggeri sardi, spesso costretti a lunghe attese negli hub nazionali ed europei, è stata forte al punto di giustificare l’attivazione di un collegamento intercontinentale direttamente da Cagliari.

Nel 2014, dopo il volo per Guadalupa, a febbraio e marzo torneranno i charter ad hoc per Dubai seguiti da altri collegamenti diretti ancora in via di definizione.

Fonte: Guida Viaggi

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!