Royal Caribbean presenta la programmazione estate 2015 ai Caraibi

logoRoyalCaribbeanRoyal Caribbean introduce nella sua programmazione gli itinerari caraibici per l’estate 2015. Leader in quell’area da oltre 40 anni, per la nuova stagione la compagnia posizionerà Oasis of the Seas, Freedom of the Seas, Indipendence of the Seas e Grandeur of the Seas.

Oasis of the Seas, che condivide con la gemella Allure of the Seas il titolo di più grande nave da crociera del mondo, proporrà per il settimo anno consecutivo itinerari alternati di sette notti nei Caraibi Occidentali e in quelli Orientali con partenze da Fort Lauderdale e alla volta di alcune delle destinazioni caraibiche più popolari: Nassau (Bahamas); St. Thomas e St. Maarten per i Caraibi Orientali; Falmouth (Giamaica); Cozumel (Messico); Labadee (Haiti), per le crociere ai Caraibi Occidentali.
Oasis of the Seas, arealAmpia e (quasi) infinita la gamma dei servizi e attrazioni a bordo nei sette quartieri a tema, come ad esempio la zip line, la giostra artigianale, i musical di Broadway, l’Acqua Theater ed ancora il Central Park, con oltre 12.000 alberi e piante vive. A questi si aggiungono altre caratteristiche uniche del brand, come il Flow Rider, il primo simulatore di surf in mare, vasche idromassaggio a sbalzo, una pista di pattinaggio su ghiaccio, l’H2O Zone dedicata ai bambini e la grande Royal Promenade, un viale interno che si estende per quasi tutta la lunghezza della nave, circondato da ristoranti, negozi, longue e molto altro.

Sempre da Fort Lauderdale, Indipendence of the Seas, per la prima volta posizionata nella regione, alternerà crociere di sette notti ai caraibi orientali e in quelli occidentali. Gli scali occidentali comprendono località quali Falmouth, Grand Cayman, Cozumel e Labadee, mentre per gli itinerari orientali gli ospiti potranno visitare San Juan, Porto Rico, St. Maarten e St. Kitts.
Come per le altri navi di classe Freedom, quando ha debuttato Indipendence of the Seas ha ospitato per la prima volta le principali innovazioni di Royal Caribbean, come il simulatore di surf Flow Rider e le vasche idromassaggio a sbalzo sul mare. A bordo della mega nave, inoltre, l’esclusiva Presidential Family Suite, dotata di 4 camere da letto ed altrettanti bagni, in grado di ospitare fino a 14 ospiti.

RCI_Freedom_Flowrider_11-viItinerari settimanali alternati anche per la Freedom of the Seas, che proporrà partenze da Port Canaveral lungo la Space Coast della Florida, con scali a St. Thomas, St. Maarten e CocoCay, oltre a Falmouth, Grand Cayman, Cozumel e Labadee, sulla spiaggia privata di Royal Caribbean.
A bordo, oltre a tutte le caratteristiche innovative firmate Royal Caribbbean, anche la divertente esperienza DreamWorks, un esclusivo programma di intrattenimento sviluppato  in sinergia con la DreamWorks Animation.
Lanciata per la prima volta nel 2010 a bordo della Allure of the Seas, la DreamWorks experience continua ancora oggi a ricevere consensi. Gli ospiti potranno partecipare a sfilate, attività ed eventi a tema, in compagnia dei più famosi personaggi DreamWorks, tra cui “Kung Fu Panda”, “Shrek”, i pinguini di “Madagascar” e molti altri.

Infine, Grandeur of the Seas continuerà a proporre crociere settimanali da Baltimora, nello Stato del Maryland, verso Bahamas e Bermuda. Gli scali comprendono Port Canaveral, Nassau e CocoCay, oltre all’isola privata Royal nelle Bahamas, Paradise Island.
Per le partenze verso le Bermuda, gli ospiti potranno godere di tre intere giornate a Kings Wharf, dove avranno l’opportunità di esplorare tutto il fascino dell’isola.
Durante la stagione autunnale, la nave alternerà itinerari alle Bermuda con crociere di otto e nove notti in Canada e New England, con scali a Portland e Bar Harbor, nel Maine, e St. John, New Brunswick, Halifax e Nuova Scotia, in Canada.

Per maggiori dettagli: royalcaribbean.it

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!