Fincantieri fra i protagonisti di “TRA 2014”

Fincantieri, tra i primi gruppi cantieristici al mondo, ha preso parte alla consegna dei premi per il TRAVisions 2014 – categoria Waterborne, una competizione europea di ricerca nel segmento dei trasporti su acqua, riservata agli studenti delle università europee.

La cerimonia, a cui erano presenti, tra gli altri, Shane Sutherland, membro del gabinetto del Commissario europeo per la ricerca e l’innovazione, si è svolta a Parigi nell’ambito di TRA 2014 (Transport Reserch Arena 2014 Conference), una delle principali iniziative di settore a livello continentale, che ha luogo ogni due anni in una diversa capitale europea.

TRAVisions 2014Per Fincantieri ha presenziato Massimo Debenedetti, Responsabile della Ricerca e dell’Innovazione, che ha premiato il secondo e  il terzo classificati del concorso, ovvero uno studente dell’università di Liegi e un gruppo di studenti della Newcastle University, rispettivamente con progetti focalizzati sull’ottimizzazione dello scafo e su una nuova tipologia di nave per il canale di Suez.

Il primo premio è stato assegnato assieme a Manuela Soares, Direttore dei Programmi di Ricerca sui Trasporti della Direzione Generale Ricerca e Innovazione della Commissione Europea, ad un gruppo di studenti della Hochschule di Brema per aver elaborato il concept di un natante offshore a basso impatto ambientale.

Durante la fase di valutazione delle idee e dei progetti, a cui ha partecipato, Fincantieri ha posto particolare attenzione sugli aspetti ambientali, su quelli relativi alla sicurezza e sulla componente di innovazione step-change delle proposte, ovvero la capacità di rappresentare una svolta nello sviluppo del prodotto, elementi sui quali si fonda oggi il primato tecnologico dell’azienda.

Fincantieri sarà inoltre presente mercoledì 16 aprile alla tavola rotonda “Waterborne: future and innovation”, un momento all’interno della conferenza dedicato all’aspetto strategico del settore marittimo e del suo futuro a cui parteciperanno i rappresentanti dei maggiori gruppi e associazioni cantieristici europei, e giovedì 17 aprile presiederà la sessione “Ship Design and Assessment”, che affronterà dal punto di vista tecnico le principali sfide tecnologiche in ambito europeo relative alla progettazione navale per un sistema di trasporto sostenibile.

A margine della cerimonia di oggi Massimo Debenedetti ha dichiarato: “Oggi più che mai la competitività nel settore dei trasporti e, in particolare, in quello delle costruzioni navali, si fonda sulla leadership tecnologica. Questo vale per l’Europa come per il resto del mondo. Per questo Fincantieri, che è impegnata su scala globale, è in prima linea nel sostenere la ricerca e l’innovazione, non solo per mantenere la propria posizione competitiva sul mercato, ma anche per individuare nuove traiettorie di crescita. Siamo quindi orgogliosi di seguire questi brillanti studenti che saranno i protagonisti per il futuro del nostro settore”.

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!