Crociere, alleanza Livorno-Carnival Corporation

L’accordo è stato firmato da Giora Israel, Vice Presidente Senior di Global Port and Destination Development per Carnival Corporation & Plc, e Roberto Piccini, Presidente e A.D. di Porto di Livorno 2000

 

Carnival Magic, Carnival Cruise Lines«All’indomani del Sea Trade Med di Barcellona il management di porto di Livorno 2000, gateway per la bella Toscana, e quello del Gruppo Carnival Corporation & Plc, la più grande compagnia da crociera del mondo, hanno firmato un accordo di collaborazione a lungo termine che riguarda tutti i brands americani ed europei della Holding Carnival Corporation & plc (Cunard, P&O Cruises, Princess Cruises, Holland America Line, Seabourn, Aida Cruises, Carnival Cruise Lines e Costa Crociere)». Lo si legge in una nota. «L’accordo è stato firmato da Giora Israel, Vice Presidente Senior di Global Port and Destination Development per Carnival Corporation & Plc, e Roberto Piccini, Presidente e A.D. di Porto di Livorno 2000. Il Gruppo Carnival Corporation & Plc., già cliente del porto di Livorno, consolida il suo rapporto con il porto Italiano di Livorno, programmando 127 scali per l’anno 2015. L’intesa è stata perfezionata tra Carnival Corporation & Plc e Porto di Livorno 2000 insieme all’Autorità Portuale di Livorno, rappresentata dal Segretario Generale, Massimo Provinciali».

Il Vice Presidente di Carnival Global Port and Destination Euromed, Michel Nestour, che ha gestito in prima persona la negoziazione dell’accordo ha detto: “Grazie a Porto di Livorno 2000 ed alla Autorità Portuale di Livorno per il duro lavoro svolto e per la volontà di trovare soluzioni e fare un deciso passo in avanti rispetto allo scorso anno. Noi crediamo che con l’accordo stabilito, continueremo a migliorare la qualità dei servizi per i nostri passeggeri”. Il Presidente di Porto di Livorno 2000, Roberto Piccini, sottolinea che “ la soddisfazione sta nella concretezza di un accordo che vede Carnival “fidelizzarsi” con il nostro scalo con rilevanti potenzialità per il futuro. La certezza degli ormeggi, la realizzazione del terminal Alto Fondale ed il lavoro in progress, accompagnati da una accortezza commerciale, sono stati strumenti fondamentali per portare a termine questa iniziativa con successo”.

Fonte: The Medi Telegraph

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

Redazione

Per contattare la redazione del Dream Blog: postmaster@dreamblog.it