Rotondo, Rccl: “Con Quantum of the Seas puntiamo a spingere l’advance booking”

Quantum of the Seas, Royal Caribbean InternationalSpingere l’advance booking con l’innovazione di prodotto. È uno degli obiettivi su cui punta Quantum of the Seas, la nuova nave di Royal Carribean che sarà inaugurata a fine ottobre.

Dopo il viaggio inaugurale con partenza da Southempton, Quantum of the Seas salperà per una crociera transatlantica alla volta di New York e da lì inizierà a fare rotta sui Caraibi.
“È un prodotto che si sta già vendendo molto bene. Per quanto riguarda il mercato italiano – analizza il direttore generale Italia Gianni Rotondo – le vendite sono al momento cinque volte di più rispetto a quelle dello scorso anno sulle stesse rotte. Come già per la Allure, che arriverà nel Mediterraneo la prossima primavera, si tratta di un prodotto talmente nuovo da modificare anche modalità di acquisto consolidate come quelle sotto data del mercato italiano”.

Dopo la corsa al last minute che negli ultimi due anni ha interessato l’intero comparto crocieristico, dal 2014 “la domanda sta tornando a essere sempre meno sotto data. Siamo certi – aggiunge Rotondo – che questi nuovi prodotti stimoleranno ulteriormente tale trend”.

Le principali novità del concept di Quantum of the seas sono l’ampio impiego della tecnologia, anche nell’offerta di intrattenimento, e la flessibilità dei servizi sia per quanto riguarda la ristorazione che le accomodation, con la possibilità, per esempio, di modulare le camere doppie sulla base delle esigenze dei clienti.

Ad aprile sarà, invece, la volta del varo della Anthem, la gemella della Quantum of the seas, con itinerari estivi lungo la Costa Atlantica e il Mediterraneo e crociere a inizio e fine stagione tra Canarie e Azzorre.

Fonte: TTG Italia

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!