Costa, Msc, Royal Caribbean: crociere invernali per tutti i gusti

MSC Divina, MSC Crociere, CaraibiCaraibi, Emirati Arabi e Grecia sono solo alcune delle molte destinazioni che le compagnie crocieristiche offrono ai turisti italiani intenzionati a partire per una crociera invernale.
«Molti sono i punti di forza della stagione invernale di Costa Crociere – dichiara Carlo Schiavon, direttore commerciale e marketing Italia di Costa Crociere. – La più ampia gamma di destinazioni, la possibilità di scegliere tra crociere di tre/quattro giorni, di una settimana, o itinerari lunghi e anche lunghissimi oppure di optare per le slow cruise di neoCollection; servizi di qualità che accompagnano l’ospite in tutte le fasi della vacanza: dal trasferimento verso i porti di imbarco, ogni giorno a bordo con il meglio dell’ospitalità, gastronomia e divertimento italiani, e a terra alla scoperta delle destinazioni».

Costa Crociere ai CaraibiE Gianni Onorato, ceo di Msc Cruises, aggiunge: «Le crociere invernali sono il modo migliore per esplorare destinazioni imperdibili senza la folla che caratterizza le vacanze estive. I nostri itinerari invernali fanno scalo in località dal clima mite, quindi sono un’occasione perfetta per fuggire dal freddo, trascorrendo del tempo con famiglia e amici».

«L’inverno 2014-2015 di Royal Caribbean si preannuncia ricco di interessanti proposte – anticipa Gianni Rotondo, general manager Royal Caribbean Cruises Italia. – Da novembre 2014 ad aprile 2015, le 22 navi di Royal Caribbean International sono pronte ad ospitare tutti coloro che non vogliono rinunciare a una settimana d’estate durante la stagione invernale, all’insegna del relax e del divertimento. Royal Caribbean International offre alle famiglie le migliori navi da crociera. Tutte le navi sono di recente costruzione o rivitalizzate per offrire solo il meglio in termini di strutture, servizi, attività e intrattenimento».

Secondo l’Italian Cruise Watch, si attende nel 2015 una crescita per il settore croceristico pari al 6.37% in termini di movimento passeggeri: i dati evidenziano ancora una volta il trend positivo che ha visto negli ultimi dieci anni un netto aumento del traffico, passato dal 38% al 53,79% del totale passeggeri.

Fonte: Travel Quotidiano

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!