Nuovi scali ed esclusivi Grand Voyages nella programmazione estiva 2016 di Regent Seven Seas Cruises

Seven Seas Voyager, Regent Seven Seas VoyagerDopo la presentazione dei primi dettagli riferiti alla prossima Ammiraglia Seven Seas Explorer, Regent Seven Seas Cruises ha presentato la programmazione estiva ed autunnale 2016 della sua flotta, che comprende oltre 60 itinerari, tre Grand Voyages e 11 nuovi porti di scalo.
Il calendario annunciato prevede crociere in Europa, Alaska, Canada/New England e Asia, per un totale di 220 porti raggiunti in 71 diversi paesi e numerosi overnight in tutto il mondo.

La compagnia ha anche introdotto tre nuovi Grand Voyages, esperienze particolarmente esclusive e di lunga durata: si va dai 48 giorni della tratta Londra – Copenhagen, alle 64 notti dell’itinerario Barcellona – Sydney.

La crociera da Londra a Copenhagen introdurrà diversi nuovi porti ed esplorerà il meglio del fiordi e della Groenlandia, con tappe, tra le altre, a Nuuk e Qaqortoq. La nave si spingerà anche verso località meno battute della Danimarca e ricche di storia antica, come ad esempio Torshavn (Isole Faroe), oltre alle pittoresche cittadine islandesi di Akureyri e Isafjordur.

Per alcune partenze selezionate nel Mediterraneo, in Asia e Africa, Regent introdurrà anche nuove opzioni dedicate al suo programma di terra, che comprenderanno tre notti in hotel gratuite ed approfondite visite guidate, pensate per immergere gli ospiti nelle destinazioni toccate dalle sue navi.

Notevole anche l’investimento in nuovi scali: la programmazione include i maiden call di Alotau (Papua Nuova Guinea); Gijon (Spagna); Portoferraio (Elba); Bastia (Francia); Gaeta; Gaspe (Canda); Nuuk (Groenlandia); Paamiut (Groenlandia); Portimao (Portogallo); Qaqortod (Groenlandia); Vlissingen (Olanda).

rssc.com

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!