Crociere, a Brindisi arriva la Msc Magnifica: 60 date per sognare

MSC MagnificaSaranno 59 in tutto gli scali di navi da crociera nel porto di Brindisi nella stagione 2015, che prenderà il via ufficialmente il prossimo 13 aprile con l’arrivo della “Msc Magnifica” e si chiuderà il 30 novembre con l’ultimo passaggio della stessa nave. E proprio la Msc Magnifica, in caso di condizioni meteo favorevoli, approderà nel porto interno, nel cuore della città, alla banchina “Carbonifera”, vale a dire proprio di fronte alla sede dell’Autorità portuale. Ovviamente solo dopo che termineranno i lavori di dragaggio, intorno al mese di maggio.

La conferma, dopo la simulazione tenutasi a Salerno un paio di mesi fa, arriva dall’ordinanza numero 9 firmata dal presidente dell’Autorità portuale Hercules Haralambides. Nella riunione tenutasi lo scorso 4 marzo negli uffici dell’Authority con i rappresentanti della compagnia Msc, infatti, il comandante della Magnifica, nonostante le dimensioni notevolissime (294 metri di lunghezza e 32 di larghezza) «ha espresso parere favorevole a valutare, approdo per approdo e in condizioni meteo favorevoli, la possibilità di ormeggiare la Magnifica alla banchina Carbonifera situata nel porto interno». Un bel passo in avanti, visto e considerato che in molti avevano chiesto di portare le navi da crociera nel cuore della città, in modo da facilitare ulteriormente ai crocieristi l’accesso al centro storico e alle sue bellezze.

Proprio la “Magnifica”, portata a Brindisi dall’agenzia marittima Zaccaria, sarà la protagonista indiscussa della stagione crocieristica 2015, con un totale di 34 approdi. Il porto messapico, tra l’altro, sarà scalo tecnico della compagnia, il che vuol dire che qui si effettueranno anche le operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri con i relativi bagagli. Subito dopo la Msc Magnifica, rispetto al numero di approdi previsto, c’è un altro gigante del mare: la “Mein Schiff III” del tour operator tedesco Tui, portata a Brindisi dall’agenzia marittima Titi Shipping. La motonave teutonica, infatti, farà scalo in città per 13 volte, a partire dal 21 aprile prossimo fino ad arrivare al 6 ottobre. A differenza della Msc, tuttavia, la Tui approderà sempre a Costa Morena Nord avendo la compagnia ritenuto, evidentemente, le dimensioni della Mein Schiff (295 metri di lunghezza e 35 di larghezza) incompatibili con il passaggio nel canale Pigonati e con le manovre da effettuare nel porto interno.

Ai due giganti, come detto protagonisti indiscussi della stagione crocieristica brindisina, si aggiungono anche altre navi, a partire dalla Thomson Celebration della compagnia “Thomson Cruises”, già vista nel porto negli anni passati, che approderà per la prima volta l’8 giugno e tornerà in città altre cinque volte, fino al 2 novembre prossimo. In tutte e sei le occasioni, la Thomson ormeggerà nel porto interno, alla banchina Carbonifera. Proprio come faranno la Royal Clipper (20 giugno e 4 luglio) della compagnia Star Clippers, la Aegean Odissey (30 settembre e 9 ottobre) della compagnia Voyages to Antiquity e la Voyager (19 ottobre) di Royal Caribbean.

In sette occasioni, la Msc Magnifica arriverà in porto insieme ad un’altra delle navi da crociera più piccole. In quelle occasioni, che le condizioni meteo siano ottimali o meno, il gigante del mare approderà comunque a Costa Morena Nord (la banchina alla quale è stato ormeggiato per diverso tempo il Norman Atlantic dopo l’incendio e il naufragio) dato che la Carbonifera, nel porto interno, sarà destinata alle motonavi di dimensioni più ridotte.

In tutte e 59 – ma non è detto che il numero non aumenti ulteriormente – le occasioni, sia il piazzale di Costa Morena Nord che l’area di viale Regina di Bulgaria e il tunnel dell’Autorità portuale saranno inibiti alla sosta, in modo da garantire gli spazi idonei alla sosta e al transito degli autobus che trasporteranno i crocieristi.

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!