Nel 2016 il Gruppo Carnival incrementerà da 4 a 6 il numero di navi in Cina

Costa FortunaIl colosso americano Carnival Corporation ha annunciato che nel corso del 2016 aggiungerà due ulteriori navi in Cina, divenendo la prima compagnia a livello mondiale nel mercato asiatico, con 6 unità posizionate in quell’area.
La mossa aumenterà la capacità complessiva del gruppo del 58% nel 2016, accelerando ulteriormente la sua posizione di leadership in quello che è destinato a diventare il più grande mercato crocieristico del mondo.

Saranno la Costa Fortuna e la Golden Princess, rispettivamente dei brand Costa Crociere e Princess Cruises, ad aggiungersi alle quattro navi il cui posizionamento in Cina era già stato programmato per il prossimo anno. Delle sei navi, tre saranno stabilmente impiegate in Cina e tre solo per periodi stagionali.

Insieme, Costa Crociere e Princess offriranno complessivamente, nel corso del 2016, oltre quattro milioni di giorni crociera, garantendo agli ospiti cinesi maggiore scelta e flessibilità. 

Inoltre, Carnival ha ricordato che nel 2017 anche l’ultima nuova nave attualmente in costruzione per il premium brand Princess Cruises sarà basata tutto l’anno in Cina e sarà la prima unità di lusso progettata e realizzata specificamente per il mercato cinese.

Infine, durante lo scorso mese di gennaio, Carnival ha firmato anche un memorandum d’intesa con la China Merchants Group (CMG) per esplorare la possibilità di creare due joint venture volte ad accelerare lo sviluppo e la crescita globale del settore delle crociere in Cina. Il memorandum delinea quindi una eventuale partnership tra Carnival e CMG a sostegno, da un lato, delle ambizioni della Cina di far crescere il settore e, dall’altro, a supporto della crescente domanda locale.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!