P&O Cruises: nel 2017 la compagnia festeggerà i suoi 180 anni di storia con speciali crociere commemorative

P&O CruisesIn occasione delle prossime celebrazioni dei 180 anni del brand, P&O Cruises ha presentato oggi una serie di speciali crociere programmate per il 2017, compresi due giri del mondo, viaggi in Australia, Caraibi, Stati Uniti ed Amazzonia.

La nostra compagnia è storicamente conosciuta per l’offerta originale ed accattivante in termini di itinerari: passiamo un sacco di tempo a pianificare le stagioni, sulla base di approfondite ricerche e studi delle più aggiornate tendenze. Le nostre crociere intorno al mondo rappresentano un sogno da realizzare una volta nella vita, un’occasione per gli amanti dell’avventura a lungo raggio“, ha commentato Christopher Edgington, Direttore Marketing P&O Cruises.

Nell’anno in cui la Compagnia festeggerà i suoi primi 180 anni di storia, la crociera giro del mondo a bordo della nave Aurora sarà particolarmente suggestiva e ripercorrerà in gran parte le antiche rotte commerciali dell’impero britannico. La nave salperà per un itinerario di 104 notti da Southampton e farà scalo in 35 destinazioni di 21 paesi diversi, coprendo un percorso di quasi 30.000 miglia nautiche. Con partenza il 9 gennaio 2017, la crociera sarà caratterizzata da 23 nuovi porti di scalo, quattro overnight, a Dubai, Singapore, Sydney e San Francisco ed ancora sette scali serali. Non mancheranno soste in alcune delle destinazioni più iconiche del mondo, tra cui quella sotto il Golden Gate Bridge di San Francisco, al porto di Sydney, a Auckand ed ancora il transito sia del Canale di Panama, sia quello di Suez.

Nel 2017 anche la nave Arcadia sarà impegnata in una speciale crociera giro del mondo: 114 notti, da Southampton, con scali in 37 destinazioni di 21 paesi diversi, per un percorso complessivo di oltre 36.000 miglia marine. Con partenza il 2 gennaio 2017, la crociera sarà caratterizzata da 22 nuovi porti di scalo, cinque overnight, a San Franciso, Auckland, Sydney, Hong Kong e Singapore, ed ancora nove scali serali. Come per la crociera di Aurora, anche in questo caso sono previste soste in alcune delle località più iconiche a livello globale, tra cui il Golden Gate Bridge, Sydney e il transito del canale di Panama e di quello di Suez.

Oriana proporrà invece un itinerario di 50 notti da Southampton che prevede soste in 17 destinazioni di 13 paesi diversi, dai Caraibi, agli Stati Uniti ad ancora il Sud America, percorrendo complessivamente oltre 14.000 miglia marine, tra cui 1.500 durante una navigazione di 6 giorni lungo il Rio delle Amazzoni.
Con partenza il 3 gennaio 2017, la nave scalerà 10 nuovi porti; tra le destinazioni più importanti raggiunte, le Bermuda, New Orleans e Manaus, sul Rio delle Amazzoni.

Infine, nel corso del 2017, Oriana offrirà anche due crociere di 12 notti da Southampton, alla volta delle “Northern Lights”, con scali a Aandalsnes, Alta (con overnight), Stavanger e Romsdalsfjord, oltre a una sosta nottura in Alta, conosciuta come la città dell’aurora boreale, ed ancora a Tromso, dove gli ospiti più avventurosi potranno cimentarsi in una tradizionale corsa su slitte trainate da husky.

pocruises.com

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!