NCL: la Norwegian Escape completa la navigazione sul fiume Ems

Norwegian Escape, Norwegian Cruise LineLa Norwegian Escape, che presto diventerà la più grande nave della flotta Norwegian Cruise Line, ha completato con successo la navigazione lungo il fiume Ems, durata circa 24 ore, raggiungendo la destinazione finale di Eemshaven, in Olanda, alle ore 8:30 (ora locale in Germania) di sabato 19 settembre.

Il completamento della navigazione della Norwegian Escape sul fiume segna un altro passo importante nella consegna della nave, in netto anticipo rispetto alle previsioni. Con una dimensione di 326 metri in lunghezza e più di 40 metri in larghezza, la nave è la prima di classe Breakaway Plus della compagnia. È prevista la costruzione di altre tre navi di questa classe da parte del cantiere Meyer.

Dopo aver constatato di persona, la scorsa settimana, quanto sia già spettacolare la Norwegian Escape, sono emozionato nel vederla prendere forma per poter dare il benvenuto ai primi ospiti a partire dal prossimo mese”, ha dichiarato Andy Stuart, Presidente e Chief Operating Officer di Norwegian Cruise Line. “In qualità di prima nave di classe Breakaway Plus, offrirà la massima libertà e flessibilità e non vediamo l’ora di darle ufficialmente il benvenuto nella flotta”.

Navigando in senso contrario, la Norwegian Escape ha abbandonato il cantiere Meyer venerdì alle ore 14:00 (ora locale in Germania) attraversando un passaggio stretto nelle serrature del cantiere, con soltanto 1,2 metri a separare la nave dai paraurti, installati appositamente lungo il lato di dritta delle serrature. Questa manovra molto delicata si è svolta in circa 2 ore a una velocità massima di soli 0,2 nodi. La navigazione è avvenuta grazie a uno staff di due persone sul ponte di comando, con un funzionario di navigazione a sovrintendere alle manovre di prua e l’altro a quelle di poppa, condotti dagli esperti navigatori del fiume Ems.

Dopo il passaggio attraverso le chiuse, la Norwegian Escape ha proseguito lungo il fiume, con la poppa in avanti. A causa della forte propulsione nella sezione posteriore della nave, navigare con la poppa in avanti facilita la manovrabilità, componente chiave per la navigazione in passaggi stretti.

Prima di raggiungere la destinazione finale di Eemshaven, in Olanda, sabato 19 settembre, la Norwegian Escape ha attraversato passaggi stretti come il ponte Weener di Weener, il ponte Jann-Berghaus di Leer e la barriera dell’Ems a Gandersum. A Eemshaven, la nave sarà dotata di disposizioni e materiali aggiuntivi per accogliere gli ospiti a partire dalla fine di ottobre, prima di dirigersi verso il Mare del Nord per le prime prove in mare più avanti questo mese.

Una volta in servizio, Norwegian Escape proporrà crociere di 7 notti dalla base portuale di Miami ai Caraibi orientali, a partire dal 14 novembre 2015. La nave da 164.600 tonnellate di stazza lorda sarà la più grande a utilizzare il porto di Miami come base, trasportando 4.200 ospiti in destinazioni caraibiche come St. Thomas, Isole Vergini Americane; Tortola, Isole Vergini Britanniche e Nassau, Bahamas.

it.ncl.eu

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!