Porti: Palermo, dal 2016 tre scali dell’ammiraglia Carnival

Si continua a investire sull’approdo delle crociere

Fincantieri PalermoIl prossimo anno, per la prima volta, il porto di Palermo ospiterà la Vista (tre toccate a maggio, giugno e settembre), nuova ammiraglia della Carnival. Il porto palermitano, insomma, si è ormai consolidato come una realtà economica sempre più competitiva con benefici per l’intero tessuto economico del territorio, confermando il suo ruolo strategico e la sua capacità attrattiva.
L’Autorità portuale continuerà a puntare molto sulle crociere come elemento di sviluppo dei traffici portuali e come opportunità di crescita economica dei territori di riferimento, avviando azioni che daranno frutti a medio termine. Il settore crocieristico si è dimostrato trainante dell’economia cittadina e grande attenzione è riservata dall’Autorità portuale al potenziamento delle strutture al servizio delle crociere: dalle banchine ora capaci di accogliere navi sempre più imponenti – il molo Santa Lucia è stato risagomato e prolungato per adeguare la lunghezza a quella, crescente, delle moderne navi – alle misure di sicurezza ancora più efficienti, alla tutela dell’ambiente.

L’incremento dei traffici è il risultato di una politica che crede nel criterio di una stagionalità lunga 365 giorni, come dimostrano la presenza di navi in tutti i mesi dell’anno e un alto numero di approdi nei mesi di ottobre (28), novembre (12) e dicembre (10). Una politica che ha garantito un passaggio di crocieristi sul territorio nei periodi in cui l’attività turistica è più ferma: sono loro, se adeguatamente intercettati, i potenziali clienti delle differenti attività commerciali e attrattive della città e dei suoi dintorni.

(ANSA)

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!