Dai Protagonisti del Mare la nuova Costa Crociere 3.0: ecco le novità

Trentacinque anni, italiano e con una grande esperienza alle spalle nel settore crocieristico. E’ in Costa Crociere dal gennaio 2014 e, dopo una breve esperienza quale Senior Vice President Hotel Operations & Guest Experience, guida dal febbraio dell’anno scorso la compagnia in qualità di Direttore Generale.
Costa Favolosa, Costa CrociereE’ Neil Palomba, uomo chiave di una lenta ma costante trasformazione di Costa Crociere che proprio in occasione della 23esima edizione dei Protagonisti del Mare appena conclusasi appare sempre più chiara e distintiva.
Dalla nascita, nel lontano 1854, della società commerciale “Giacomo Costa fu Andrea“, alla successiva intuizione di Giacomo Costa nell’immediato dopoguerra, che avrebbe portato nel 1947 all’avvio della prima divisione passeggeri, la storia di quella che è poi diventata a partire dagli anni ’80 la Costa Crociere S.p.A., racconta di una realtà sempre molto attenta ai cambiamenti e orientata al futuro per vocazione, che fa della passione dei suoi uomini l’elemento chiave di successo.
Ed è probabilmente stata proprio quella passione il fattore trainante fondamentale degli ultimi anni della compagnia, un periodo caratterizzato anche da alcune difficoltà, talvolta aziendali, macro di settore in altri momenti, a cui il Top Management di oggi, costituito per la gran parte da giovani professionisti, ha risposto rispolverando le radici del brand e posando sul tavolo, ancora una volta, innovazione e sguardo al futuro.

La Costa Crociere 3.0

La Costa Crociere di oggi viene presentata nella versione 3.0: ancora una volta innovativa, ancora una volta pronta a scommettere sulle sue scelte.
Dalle crociere elitarie 1.0 degli anni ’70 e ’80, alle crociere per tutti 2.0 con l’entrata del brand nel colosso americano Carnival. Ed oggi la nuova release che fa di una nave Costa un’esperienza distintiva di viaggio, capace di creare negli ospiti “emozioni“.
In un contesto di mercato in cui diventa difficile un po’ per tutti riuscire a proporre nuovi itinerari per situazioni geopolitiche, specie nel bacino del Mediterraneo, talvolta proibitive o comunque non in grado di garantire un adeguato livello di sicurezza, ed in una fase in cui le navi del futuro, quelle da oltre 180 mila tonnellate di stazza lorda nonché le prime ad essere alimentate a gas naturale liquefatto, non usciranno dal cantiere prima del 2019, Costa Crociere punta tutto su altri fattori: prodotto-esperienza, servizi e sostenibilità.
Neil Palomba, Costa CrociereObiettivo: conquistare, da un lato, un posizionamento nel mercato sempre più distintivo rispetto ai principali e più vicini competitors e, dall’altro, intercettare ed acquisire nuova clientela, specie quella appartenente all’insieme di persone che non hanno mai viaggiato in crociera.
La nuova rivoluzione di prodotto lanciata lo scorso dicembre – peraltro senza precedenti – e che ruota intorno all’ultima campagna pubblicitaria “Felicità al quadrato”, è il primo passo nella proposta di un concetto di crociera innovativo, che pone le basi di un’esperienza sul mare differente.
Ricalcando un po’ quella che è la filosofia propria di altri mercati, la nuova Costa rende la nave la prima destinazione della vacanza. Non soltanto il mezzo di trasporto dove trascorrere il tempo tra uno scalo e l’altro, ma anche e soprattutto il luogo dove vivere “emozioni” e creare ricordi.

In ambito prodotto-esperienza è il meglio dell’Italia a navigare oggi a bordo delle navi della flotta “C”, in termini di qualità, passione e ospitalità ed un grande accento viene posto a questo aspetto. Che siano italiani o stranieri, gli ospiti hanno oggi la possibilità di avvicinarsi a sapori, profumi e colori del nostro bel Paese, grazie anche a partnership strette con grandi marchi nazionali.
A partire dalla tavola, ad esempio, ed alla possibilità di gustare ad ogni crociera un nuovo menu firmato dallo chef stellato Bruno Barbieri. Ed ancora i menu regionali italiani che, con gli oltre 520 differenti piatti introdotti, consentono di portare nei ristoranti di bordo specialità rappresentative di 18 regioni diverse.
Dalla buona tavola ai sapori autentici tricolore con i primi gourmet bar dedicati esclusivamente alla mozzarella e che saranno disponibili sulle navi della flotta a partire dalla fine del 2016. Mozzarella prodotta a bordo, sul momento, grazie ad appositi macchinari forniti da un’azienda italiana specializzata nella realizzazione di impianti per l’industria lattiero casearia e all’opera artigianale di un esperto casaro. Bufala, fiordilatte, burrata e stracciatella allieteranno i palati di tutti gli ospiti.

Cantine Ferrari
E nel parlare di Italia come non citare la pizza, quella vera, preparata esclusivamente con lievito madre e condita con ingredienti selezionati, come il pomodoro San Marzano DOP e la mozzarella fresca prodotta a bordo e che verrà proposta nelle nuove pizzerie Pummid’oro. E poi ancora il gelato artigianale preparato con ingredienti di prima qualità Agrimontana: 18 gusti differenti che si potranno provare in diverse aree delle navi e anche a bordo piscina, grazie ad uno speciale carrettino mobile, simile a quelli delle spiagge italiane.
Per i più golosi, poi, i gustosi “macarons” famosi in tutto il mondo, firmati dal maestro Luigi Biasetto e disponibili in tutti i Chocolate Bar ed ancora i prelibati cioccolatini e le praline del maestro Guido Gobino, che coniugano tutto il gusto dell’autentico cioccolato artigianale con l’assoluta qualità delle materie prime utilizzate.
Spazio anche al buon bere, grazie ad un’ampia scelta di vini e spumanti, tra cui spiccano le bollicine Brut, Perlé e Demi-sec delle Cantine Ferrari ed ancora, grazie ad un’importante accordo con Aperol, il tipico Spritz italiano accompagnato da speciali apetizers e finger food da gustare nei nuovi Aperol Spritz Bar, disponibili a bordo di 5 navi della flotta.
Last but not least, altri due elementi distintivi della tradizione gastronomica italiana: caffè e pasta, rappresentati a bordo da due marchi noti in tutto il mondo, quali Illy, disponibile in tutti i bar della flotta, e Barilla, protagonista di “Pasta in festa”, appuntamento fisso in tutte le crociere durante il quale si celebra il piatto identificativo della tradizione italiana.

La rivoluzione di prodotto Costa passa poi attraverso le escursioni: anche in questo caso la Compagnia ha puntato in alto rivolgendosi alla coppia di viaggiatori più famosi d’Italia Syusy Blady e Patrizio Roversi, noti anche come i “Turisti per Caso”. Da oggi disponibile su tutte le navi una speciale selezione di escursioni raccomandate dalla coppia di esperti. Circa 200 i tour suggeriti, quelli più originali ed in grado di regalare esperienze tra le più affascinanti e meno usuali, con particolare attenzione alla natura, alla cultura ed alla gastronomia.
E poi l’intrattenimento, dove la più grande novità riguarda il famoso talent Tú sí Que Vales, che per la prima volta in assoluto viene riproposto in crociera. Un’occasione assolutamente inedita che consente ai passeggeri di diventare protagonisti, esibendosi sul palcoscenico dei teatri della flotta Costa.
Per finire, un occhio di riguardo anche ai più piccoli, con Peppa Pig, la protagonista dell’omonima serie animata della Entertainment One che ha ottenuto un enorme successo di pubblico e critica. Peppa Pig è a bordo delle navi Costa ed accoglie i piccoli ospiti in uno spazio personalizzato dello Squok Club, dove sono state ricreate le ambientazioni del cartone animato.

Il nuovo Catalogo 2017/18

Catalogo 2017 2018 Costa Crociere

La vetrina dei Protagonisti del Mare è stata anche l’occasione per presentare il nuovo catalogo 2017/2018, ricco di 18 mesi di programmazione (da novembre 2016 ad aprile 2018), 200 destinazioni diverse e 600 crociere già aperte per le prenotazioni.
La grande novità è rappresentata dal nuovo itinerario invernale di Costa neoClassica, che propone, con partenze da Male e Mumbai, crociere di sette notti, eventualmente combinabili in viaggi di 14 notti, tra India, Maldive e Sri Lanka. A partire da dicembre 2016, la nave consentirà di raggiungere alcuni dei luoghi più belli dell’Oceano Indiano, con lunghe soste e pernottamenti nelle diverse destinazioni.
Oltre a questa novità, la brochure contiene una vasta selezione di itinerari in tutto il mondo: dalle minicrociere di pochi giorni fino al nuovo Giro del Mondo di quasi quattro mesi. Dalle bellezze selvagge del Nord Europa e dei Fiordi al Mediterraneo, da sempre punta di diamante della compagnia e da vivere in ogni stagione. E poi ancora Emirati Arabi e Oman ed Oceano Indiano, tra Mauritius, Seychelles, Madagascar e fino alle coste dell’Estremo Oriente, con destinazioni in Thailandia, Singapore, Vietnam e Cina.
Immancabili poi i Caraibi, da sempre una delle destinazioni invernali più apprezzate, con il posizionamento di tre navi ed itinerari alla volta di Antille, Repubblica Dominicana, Isole Cayman, Bahamas, Giamaica, Messico e Honduras. Ed ancora le grandi crociere transatlantiche, tra Vecchio e Nuovo Mondo e verso Sud America e Caraibi. Completano l’offerta le proposte neoCollection, dedicate a coloro che che preferiscono una vacanza dai ritmi più rilassati e con lunghe soste, a bordo di navi di più piccole dimensioni e per questo in grado di raggiungere porti minori, fuori dalle rotte più comuni.

Il catalogo, infine, propone anche nuove polizze assicurative, realizzate in collaborazione con Europ Assistance, disponibili in tre soluzioni e con una serie di coperture ed eventi indennizzabili differenti a seconda del prodotto sottoscritto. Si va dalla Multirischi Base, alla Multirischi Top ed ancora alla nuova Early Booking, che copre l’annullamento viaggio per (quasi) qualsiasi motivo oltre alla malattia, infortunio o decesso classici, ed include coperture aggiuntive quali assistenza casa, bagagli e acquisti di prima necessità, infortuni gite ed escursioni.

Prossime Novità

Il futuro della Compagnia sembra quindi essere coerente con quella profonda trasformazione avviata ormai da qualche mese e che ha portato alla nuova immagine ed offerta in termini di prodotto.
La novità già certa ed in assoluto più importante è rappresentata dalle due prossime nuove navi gemelle. NewCostaShipsLNG2Commissionate ai cantieri finlandesi Meyer Turku, verranno consegnate nel 2019 e nel 2021, vanteranno una stazza lorda di oltre 180.000 tonnellate, 2.600 cabine ed una maxi capacità di circa 6.600 passeggeri. Saranno le prime del settore ad essere alimentate, sia in proto che in mare aperto, con gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più pulito al mondo, ed il suo utilizzo consentirà di abbattere significativamente le emissioni di gas di scarico. Come per le altre unità della flotta, le nuove navi ospiteranno a bordo il meglio dell’Italia. Coerente a questo concetto anche il design: dopo la fase di Farcus, che ha curato la progettazione dalla Costa Atlantica fino all’ultima ammiraglia Costa Diadema, lo studio degli interni è stata affidata al designer newyorkese Adam D. Tihany insieme ad altri 4 studi internazionali.

Dai salotti di Costa Favolosa, infine, altre due piccole probabili novità per il futuro. La prima: una migliore modulazione della tariffa Comfort Advanced, che dovrebbe concretizzarsi nella possibilità di usufruire di altri benefit in sostituzione del pacchetto bevande originariamente incluso. La seconda riguarda invece la linea neoCollection, sulla quale le attuali riflessioni del management potrebbero portare a mantenere l’identità delle crociere neo unicamente nel perimetro di itinerari particolari, con soste lunghe e alla volta di scali meno battuti, uniformando invece il prodotto in termini di servizi a bordo al nuovo concept della Felicità al quadrato.

costacrociere.it



.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!