Battezzata a Fort Lauderdale Harmony of the Seas, la più grande ed efficiente nave da crociera al mondo

.



.

Port Everglades ha celebrato ieri sera il battesimo ufficiale di Harmony of the Seas, la più grande e innovativa nave da crociera  al mondo. Dopo una stagione inaugurale estiva trascorsa nel Mediterraneo, dopo il viaggio transatlantico di posizionamento verso la Florida, culminato con il suggestivo rendez-vous con le altre due unità gemelle, Allure e Oasis of the Seas, l’ultima nata della flotta Royal Caribbean International è stata quindi celebrata e battezzata come  da tradizione.
Una cerimonia speciale, impreziosita anche dal traguardo raggiunto, proprio in questi giorni, del 46° anniversario della compagnia, e dalla scelta della madrina, eletta nell’ambito di un concorso lanciato nel sud della Florida volto a individuare un educatore modello, che fosse di  ispirazione per la nuova  generazione di giovani. Oltre mille candidature ricevute hanno portato alla scelta della ventitreenne Brittany Affolter, impegnata dal 2014 a collaborare con la  Teach for America Miami-Dade dal 2014, organizzazione non profit  operativa nell’insegnamento nelle scuole frequentate da studenti  a basso reddito con lo scopo di aumentarne le future opportunità. Un impegno sottolineato durante la cerimonia anche dall’AD di Royal Caribbean Cruises Richard Fain: “Il suo lavoro trasforma la vita di molti bambini“.

harmony-of-the-seas-battesimo-royal-caribbean-international

Il manager ha poi focalizzato la sua attenzione alla grande protagonista, Harmony of the Seas: “Il DNA può essere lo stesso di quello delle altre due gemelle, ma per Harmony abbiamo unito le migliori idee delle nostre più recenti navi, comprese quelle di classe Quantum, e le abbiamo usate qui“. Tra i miglioramenti, Fain ha condiviso l’efficienza energetica raggiunta a bordo, la più alta di tutta la flotta:  “è più efficiente del 20% rispetto ad Allure e Oasis e, al pari delle altre 16 navi della flotta, non produce alcun rifiuto da conferire in discarica, ovvero tutto viene riciclato, o incenerito, o riutilizzato in modo responsabile“.

Captain Gus Andersson, Michael Bayley, President and CEO of Royal Caribbean International and Brittany Affolter

Captain Gus Andersson, Michael Bayley, President and CEO of Royal Caribbean International and Brittany Affolter

La cerimonia è iniziata con una performance di ballerini presso l’AquaTheater di poppa, una delle caratteristiche più esclusive delle navi di classe Oasis. E per il battesimo della più grande nave da crociera al mondo non poteva essere utilizzata  una bottiglia qualsiasi di champagne. Nei mesi scorsi Royal Caribbean ha lavorato in partnership con Veuve Cliquot per creare una bottiglia esclusiva ed originale, ma soprattutto di dimensioni più grandi di qualsiasi altro formato disponibile in commercio.
Un trapezista lanciatosi dall’alto ha quindi poi portato sul palco il pulsante elettronico da utilizzare per il lancio del grande magnum di champagne, lanciato lungo la zip-line in Central Park, uno dei sette quartieri di bordo. Alla sua rottura, è quindi esplosa una lunga serie di festeggiamenti: da una pioggia di coriandoli sparati su tutta la nave, al concerto del cantante Jon Secada, vincitore del Grammy Award.

battesimo-harmony-of-the-seas-royal-caribbean-international

Harmony of the Seas si unisce quindi ufficialmente da oggi alla gemella Allure of the Seas a Port Everglades, porto dal quale proporrà per tutto l’anno itinerari alternati di sette notti ai Caraibi Orientali. La crociera inaugurale salperà domani, 12 novembre.

royalcaribbean.it

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!