Dal 2020 Golden Princess sarà trasferita alla flotta P&O Australia

Contrariamente a quanto annunciato in precedenza, arriva da Carnival Cruise Line un ripensamento circa il trasferimento della Carnival Splendor  alla flotta di P&O Australia, originariamente previsto per il 2019. L’unità, secondo alcune fonti vicine alla compagnia, sarebbe la prescelta per lo sbarco del brand, sempre  nel 2019 ed insieme alla Carnival Miracle, in Cina.

Princess Cruises, Sydney, Australia

Al posto della Splendor, ad entrare in P&O Australia sarà la Golden Princess, unità della flotta Princess Cruises e già impegnata durante la stagione invernale in itinerari in Australia. Costruita presso gli stabilimenti Fincantieri di Monfalcone nel 2001, è in grado di ospitare fino a 2600 passeggeri. È stata la seconda unità di classe “Grand” realizzata da Fincantieri e, all’epoca del debutto , era una delle navi da crociera più grandi al mondo.

La nave verrà trasferita a P&O nel 2020 e introdurrà nel mercato australiano la nuova tecnologia Ocean Medallion.

L’amministratore delegato di Carnival Australia, Ann Sherry, ha inoltre ribadito che la flotta P&O vedrà diverse novità e miglioramenti nel corso dei prossimi anni e che il nuovo programma di investimenti per il mercato australiano verrà presentato nel 2018. Inoltre, la stessa Carnival aumenterà la presenza diretta dal 2020 con due unità posizionate nella regione per tutto l’anno che offriranno itinerari regolari in partenza da diversi porti australiani.

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!