Crociere in Qatar: partita con Seabourn Encore la stagione 2017-2018

L’anno crocieristico 2017-2018 in Qatar è ufficialmente partito giovedì scorso con lo scalo a Doha di Seabourn Encore: la lussuosa nave, in grado di accogliere 600 passeggeri, è stata la prima delle 21 previste nel corso della stagione, che si concluderà nel mese di aprile 2018.

Cinque nuove unità debutteranno in Qatar quest’anno, e la capitale dell’emirato vedrà per la prima volta l’approdo di due mega-navi: Mein Schiff 5, ammiraglia del brand tedesco TUI Cruises, e l’italiana MSC Splendida, per un totale di 12 toccate. Splendida, capace di trasportare 3.900 persone, sostituirà la gemella Fantasia, protagonista della passata stagione, con una domanda nell’area in costante crescita. Dotata di 13 ponti passeggeri e alta 66 metri, sarà la più grande nave ad aver mai fatto scalo nel porto di Doha.

La cosiddetta mega-nave è un’unità in grado di accogliere fra i 2.500 e i 6.000 passeggeri, più del triplo della capacità standard: la grande quantità di queste ultime prevista in Qatar nel corso dell’anno non potrà che incrementare il numero totale di visitatori, superando le 47.000 unità complessive, fra passeggeri ed equipaggio, registrate nella stagione 2016-2017.

Doha, Qatar

Hassan Al Ibrahim, Chief Tourism Development Officer presso la Qatar Tourism Authority (QTA), ha dichiarato: “Continua l’esaltante periodo di rapida crescita per il settore del turismo crocieristico in Qatar, che vedrà molti debutti assoluti nel corso della stagione. Mentre stiamo per entrare nel capitolo successivo della nostra roadmap [la National Tourism Sector Strategy], il sempre più crescente numero di persone facenti scalo nel nostro paese evidenzia le opportunità per gli investitori di sviluppare esperienze autentiche e memorabili, che rinforzano la posizione del Qatar come hub da scoprire.

La QTA si sta infatti confrontando con le principali compagnie europee al fine di condividere i più recenti sviluppi in materia di turismo nel paese, tra cui il ripensamento del porto di Doha come terminal crociere permanente e hub turistico, attualmente in fase di realizzazione. La discussione mira a promuovere un maggiore interesse nel Qatar come destinazione e ad aumentare il numero di compagnie crocieristiche che includeranno il paese fra i propri itinerari negli anni futuri.

Prosegue infine la collaborazione con i partner locali e internazionali al fine di pianificare accuratamente, sviluppare e gestire strutture e operatività dei terminal crociere, necessarie per ottenere una crescita sostenibile. Una volta che il piano sarà completato, infatti, le proiezioni stimano che l’industria crocieristica qatariota avrà il potenziale per generare oltre 500.000 passeggeri e un fatturato di 350 milioni di riyal (circa 83 milioni di euro) l’anno entro il 2026.

visitqatar.qa

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!