Crociere ‘green’: 16 le nuove navi in ordine che saranno alimentate a GNL. Due unità già operative

Cresce l’attenzione da parte delle maggiori  compagnie crocieristiche internazionali per le tematiche ambientali e legate alla responsabilità sociale. Un recente studio elaborato dalla sezione italiana del World Energy Council, associazione multi-energy senza fini di lucro con sede a Roma, ha quantificato in 16 unità gli ordini di nuove navi da crociera alimentate a Gas Naturale Liquefatto (GNL), un numero pari al 18% del totale delle commesse attualmente in ordine.
AIDAprima, AIDA CruisesA queste si aggiungono  due navi già in servizio che utilizzano parzialmente il combustibile fossile: si tratta di AIDAprima e AIDAperla, entrambe appartenenti alla flotta tedesca di AIDA Cruises, facente parte del Gruppo Costa Crociere.
Le due gemelle utilizzano il GNL durante le soste nei porti, dove possibile,  con rifornimento da autobotti  bordo molo e riguarda solo uno dei 4 motori in dual fuel.
Entrambe costruite presso i cantieri giapponesi Mitsubishi Heavy Industries di Nagasaki, AIDAprima è stata consegnata a marzo 2016 ed ha iniziato a navigare in Nord Europa a maggio 2016, mentre la più recente AIDAperla è entrata in servizio lo scorso mese di giugno con itinerari nel  Mediterraneo Occidentale.

Entro la fine del prossimo anno è previsto il varo di AIDAnova,  nave di classe superiore di circa 180.000 tonnellate di stazza, il cui taglio della lamiera è stato avviato nel febbraio 2017 presso il cantiere navale tedesco di Meyer Werft. AIDAnova  sarà la prima nave da crociera al mondo alimentata al 100% con il GNL.
A settembre scorso,  inoltre, presso il cantiere Meyer Turku è stato celebrato il taglio della prima lamiera per Costa Smeralda, la nuova ed attesa nave della flotta italiana di Costa Crociere che entrerà in servizio nel corso del 2019.

Costa Smeralda

Riassumendo, all’inizio di ottobre 2017 la provenienza degli ordini per compagnia di navigazione vede in testa il Gruppo Carnival  Corporation (che include i brand Costa Crociere, Aida Cruises e P&O Cruises) con 7 navi green in cantiere, seguito da MSC Crociere con 4 navi, Disney Cruise Line  con 3 navi e Royal Caribbean con 2 navi.

Le assegnazioni dei lavori di costruzione in corso riguardano essenzialmente due player cantieristici mondiali: i cantieri Meyer Werft, con ordini per 12 navi, spartiti per metà tra il cantiere tedesco di Papenburg (Meyer Werft) e quello finlandese di Turku (Meyer Turku), e il cantiere francese STX France di Saint-Nazaire che si è aggiudicato l’ordine di MSC Crociere per 4 navi da crociera da 200.000 tonnellate, le cui consegne saranno scaglionate nel corso degli anni  tra il 2022 e il 2026.

tabella-1

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!