Dream Cruises: nuovi rendering delle navi Global Class. A bordo intelligenza artificiale, robot e tecnologia avanzata

Dream Cruises, premium brand del gruppo Genting Hong Kong, ha recentemente svelato nuovi rendering e ulteriori dettagli delle sue prime due unità di classe Global, che debutteranno tra la fine del 2020 e il 2021. Le navi vanteranno una stazza lorda di 204.000 tonnellate, saranno lunghe 342 metri, potranno accogliere circa 5.000 passeggeri in 2.500 cabine e saranno costruite all’insegna della tecnologia più avanzata: a bordo, infatti, verrà implementata l’intelligenza artificiale, che includerà riconoscimento facciale e vocale per sfoltire le code durante le operazioni di imbarco e sbarco, oltre che robot dediti allo svolgimento delle mansioni più ripetitive, permettendo all’equipaggio di concentrarsi esclusivamente sulla qualità del servizio.

Global Class Dream Cruises

Secondo quanto dichiarato dalla compagnia, inoltre, anche il livello dell’intrattenimento offerto dalle due ammiraglie sarà estremamente elevato: non mancheranno infatti montagne russe, parco acquatico e simulatore di surf, oltre che un Cineplex, un parco a tema, una SPA in stile asiatico, opzioni culinarie orientali e alternative fast-food e negozi sia di lusso che alla portata di tutte le tasche. Sul fronte delle sistemazioni, invece, saranno presenti cabine progettate specificamente per le esigenze delle famiglie asiatiche, in grado di alloggiare dalle due fino alle quattro persone, con due bagni separati.

globalclass_2-fill-800x513

Nei piani di Dream Cruises, le due navi saranno posizionate a Shanghai e Tianjin nel corso dell’estate, per poi offrire itinerari in Australia, Nuova Zelanda, nel Sud-Est asiatico e sulla West Coast statunitense nel corso dell’inverno.

dreamcruiseline.com

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!