Scarlet Lady, svelato il nome e nuovi particolari dell’ammiraglia della flotta Virgin Voyages

SCARLET LADY, è questo il nome scelto per la prima nave della flotta Virgin Voyages. Alla presenza del fondatore di Virgin, Richard Branson, Fincantieri ha svelato al pubblico il nome della nuova unità. Prima delle 3 gemelle di nuova generazione, Scarlet Lady salperà nel 2020 con crociere uniche, dedicate ad un solo pubblico adulto, in partenza da Miami verso i Caraibi.

ScarlettLady_1280x720

Sullo scafo, una gigantografia della “Lady“, iconico simbolo del gruppo presentato la prima volta da Branson alla presentazione del primo volo della Virgin Atlantic su di un Boeing 747. Disegnata dall’artista Toby Tinsley, la “Lady” appare sulle livree aeree di Virgin Atlantic, Virgin Australia e sulla navicella spaziale Virgin Galactic. Ora si è trasformata in una sirena, simbolo e spirito di Virgin Voyages. 0_Scarlet-Lady-and-Richard

Sempre nella giornata di oggi, si è svolta la cerimonia di taglio della prima lamiera della nuova unità del brand, con consegna prevista nel 2021.

Durante la cerimonia di presentazione del nome della nave, la Scarlet Lady ha toccato la prima volta l’acqua, completando il primo ciclo di costruzione.

Branson ha inoltre ribadito come su tutte le navi della propria flotta, tutte le plastiche mono uso saranno eliminate, tra cui bottigliette d’acqua, shopping bag, bicchieri da caffè. Virgin utilizzerà solamente materiali eco sostenibili e riciclabili. 

“Non c’è nulla che mi renda più orgoglioso vedere compagnie come Virgin Voyages avere un impatto così positivo nel mondo in cui viviamo”, ha dichiarato Branson al termine della cerimonia.

Svelati ulteriori rendering delle aree della nave. 

Ai passeggeri di Virgin verrà offerta acqua liscia e gassata in tutte le aree della nave, dai bar al ristoranti e saranno disponibili numerose water stations sui vari ponti.

Scarlet Lady offrirà ai suoi passeggeri, “sailors” come preferisce chiamarli Branson, una dose di “vitamine in mare” durante i suoi viaggi.

The Crow’s Nest, con la sua vista a 360 gradi offrirà un luogo isolato per prendere il sole, rilassarsi e fare yoga. Nelle vicinanze ci sarà “The Runway“, la pista da jogging (rossa naturalmente) intorno la quale si svilupperà una zona dedicata al benessere e alla forma fisica, il “The Athletic Club“, area attrezzata con ring da box, macchine da palestra il tutto per ricreare uno sport club newyorkese degli anni ’20. Inoltre, grazie a esclusive cabanas, una zona di gioco per adulti e un bar, sarà il luogo ideale per gli amanti dello sport. Il B-Complex offrirà attrezzature per lo spinning, lo yoga, sale per le attività sportive, il tutto con vista sull’oceano.

Per chi preferisce il relax, il luogo ideale sarà la “Well-being Pool”, con vasche idromassaggio, un bar che offrirà frullati e cibi freschi, oltre ad una zona “MyBeast”, caratterizzata da un’atmosfera ispirata alla Venice Beach di Los Angeles.

1_THP_CHP_200718SLUG_1128JPG

Sul ponte 5, la spa di bordo: Redemption. Ispirata ad una grotta marina, servirà gli ospiti con una piscina idroterapeutica, una sala fanghi, una salt room, vasche a getti d’acqua fredda, letti riscaldati e numerosi trattamenti.

1_THP_CHP_200718SLUG_1125JPG

L’area sarà disponibile inoltre anche di sera, con esclusivi party nella thermal suite. Disponibili anche diversi trattamenti per il benessere in differenti aree della nave, tra cui un salone dedicato ai capelli, un barbiere esclusivo e un’area dedicata alla pedicure maschile.

Ulteriori dettagli saranno svelati nei prossimi mesi.

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

Luca Paglia

Studente di Ingegneria Navale. Batterista. Blogger. Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito. (Antoine de Saint-Exupéry)