Crociere in Qatar: pronto al debutto il collegamento via mare fra Doha, Oman e Kuwait

Crociere in Qatar: pronto al debutto il collegamento via mare fra Doha, Oman e Kuwait

L’emirato del Qatar disporrà entro questo mese di un cruise ferry per collegare la capitale Doha a Oman e Kuwait: si tratta di Grand Ferry, nave dalla lunghezza di 145 metri in grado accogliere fino a 870 passeggeri e 670 veicoli e prima unità del suo genere a operare nel Golfo.

“Vogliamo contribuire a rafforzare i rapporti fra i paesi trasportando un numero sempre maggiore di persone. Non si era mai vista una nave di questo tipo nel Golfo, ed è in assoluto la prima nella regione”, ha dichiarato il suo armatore Faisal al-Sulaiti.

Al-Sulaiti ritiene che il Qatar stia colmando un vuoto sul mercato: “C’è un’elevata domanda per questo tipo di servizio”, ha aggiunto.

Lo scorso 5 giugno 2017, infatti, l’Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti, il Bahrein e l’Egitto hanno sospeso i rapporti diplomatici e commerciali con il Qatar, accusandolo di sostenere il terrorismo e destabilizzare la regione (sospetti costantemente respinti da Doha). La chiusura dello spazio aereo ai voli qatarioti e dell’unico confine di terra ha di fatto obbligato i residenti a elaborare percorsi alternativi per lasciare il paese o farvi ritorno. Con Grand Ferry, sarà finalmente possibile bypassare tali restrizioni.

“Daremo alle persone la possibilità di usare le proprie auto. Potranno sbarcare in Oman o Kuwait e da lì spostarsi”, ha precisato al-Sulaiti.

La traversata dal Qatar all’Oman richiederà dalle 20 alle 25 ore, con durata analoga per il viaggio di ritorno a Doha. Il servizio coinvolgerà successivamente anche il Kuwait, e potrebbe essere esteso all’Iran in caso di forte richiesta.

L’unità, costruita in Francia, dispone di 10 ponti passeggeri e più di 270 cabine, offrendo una vasta gamma di servizi fra i quali una piattaforma d’atterraggio per gli elicotteri.

La compagnia armatrice sta al momento lavorando per facilitare l’ottenimento dei visti necessari ai passeggeri che sbarcheranno in Kuwait e Oman. Sin dalla partenza della stagione crocieristica del 2 ottobre scorso, il porto di Doha ha registrato una crescita esponenziale nel numero dei turisti in visita nel paese:14, fino ad ora, le navi che hanno sostato nella capitale dell’emirato.

Il Qatar ha posizionato il turismo fra le cinque priorità per la diversificazione della propria economia, come parte del programma National Vision 2030.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!