Virgin Voyages svela i primi itinerari della stagione inaugurale di Scarlet Lady e nuovi rendering delle cabine

Sarà caratterizzata da crociere brevi di quattro e cinque notti ai Caraibi l’attesissima stagione inaugurale di Scarlet Lady, la prima nave da crociera del brand Virgin Voyages.

Gli itinerari Havana After Dark, della durata di quattro o cinque notti, prevedono un overnight all’Avana, a Cuba. La programmazione include anche viaggi di cinque notti alla volta della Costa Maya, in Messico e crociere alla volta di Puerto Plata, in Repubblica Dominicana.
La compagnia ha anche annunciato che le crociere partiranno da Miami in serata e prevedono lunghe soste in porto con navigazioni solo in ore notturne.

Le nostre ricerche di mercato hanno evidenziato il desiderio dei viaggiatori di andare in luoghi che consentano una ricca varietà di esperienze“, ha affermato Diana Block Garcia, Vice President itinerari e destinazioni di Virgin Voyages. “Abbiamo intrapreso una nuova avventura per trovare destinazioni raggiungibili con navigazioni notturne e che potessero nel contempo offrire una ricca combinazione di opportunità per l’esplorazione. Abbiamo quindi confezionato itinerari ad hoc, capaci di offrire quella sensazione spensierata che si ottiene solo in vacanza“.

La stagione inaugurale 2020 di Scarlet Lady aprirà ufficialmente alle prenotazioni il prossimo 14 febbraio.

Parallelamente ai primi itinerari, Virgin Voyages ha anche anticipato i primi dettagli e rendering delle cabine che saranno installate a bordo. 
Il 93% delle sistemazioni vanterà di una vista sull’oceano e l’86% disporrà di un balcone.

Non volevamo creare la stessa, vecchia scatola di una camera da letto che i nostri marinai usavano solo per posare la testa di notte, volevamo rimodellare l’intera esperienza di cabina“, ha commentato Dee Cooper, Senior Vice President Design della compagnia. “Che si tratti di dormire, socializzare o osservare le stelle, le nostre cabine saranno in grado di soddisfare i capricci dei nostri marinai. Eleganti ma in qualche modo ancora informali, le nostre sistemazioni cambieranno il volto dei moderni viaggi in mare“. 

Progettate sulla scorta di un esclusivo layout in attesa di brevetto, le cabine vantano un’architettura intelligente, studiata per ottimizzare gli spazi e la vista sull’oceano. Ogni sistemazione è stata creata su misura anche per ospitare Seabed, il primo letto di cabina trasformazionale in mare.
Non mancherà anche una nuova e intelligente illuminazione della stanza, oltre ad un sistema di illuminazione di atmosfera che si regolerà automaticamente in base all’orario e al giorno dell’area in cui la nave si troverà di volta in volta.

La cabine saranno poi dotate di sensori di presenza PIR che rileveranno automaticamente l’assenza di persone all’interno, così da andare in modalità risparmio energetico, con la chiusura automatica delle tende ed un passaggio a risparmio energetico dell’aria condizionata.
In tutti i balconi, poi, verranno installate grandi amache.

Scarlet Lady vanterà complessivamente 1.330 cabine e 78 RockStar Suites. Diverse le tipologie disponibili: sistemazioni con terrazzo XL, interne, Social Insider, che potranno ospitare fino a quattro ospiti in una sorta di cuccetta in stile chalet, ed ancora Solo Insider, progettate per i viaggiatori single.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!