Oceania Cruises completa il restyling di Sirena

E’ rientrata in servizio dopo un generale restyling Sirena, la luxury ship del brand americano Oceania Cruises. I lavori, eseguiti nell’ambito del programma aziendale di potenziamento del prodotto “Oceania Next”, hanno restituito una nave sostanzialmente nuova.
Dotata di 342 cabine e suite e di spazi pubblici completamente trasformati, Sirena introduce a bordo alcune migliorie rispetto a ciò che è stato fatto a bordo di Insignia, la prima delle sei unità della flotta ad essere stata rinnovata.
Alcune di questi miglioramenti includono:

  • Porte di ingresso sostituite a tutte le cabine e suite;
  • Specchi a tutta altezza installati in tutte le sistemazioni;
  • Maggiori prese elettriche in tutti gli alloggi;
  • Nuove illuminazioni nella SPA;
  • Nuovi lampadari di cristallo negli spazi pubblici e nelle scale principali.

A completamento dell’imponente trasformazione, è stata portata a bordo una vera e propria collezione di opere d’arte del valore di svariati milioni di dollari, da sempre espressione personale e caratterizzante del marchio Oceania.
Al Bar Istas, ad esempio, centro sociale della nave, è stata installata un’opera d’arte del leggendario chef Jacques Pepin, appositamente commissionata per Sirena. Pepin, noto anche per essere stato chef di numerosi capi di Stato, per aver scritto decine di libri di cucina ed ancora per collaborare da sempre con Oceania Cruises per portare a bordo della flotta il meglio della cucina francese, ha sempre trovato che cucinare e dipingere fossero simili forme espressive di arte.

Con una capacità di 684 passeggeri, Sirena è nave appartenente al pluripremiato progetto delle unità gemelle Regatta, Insignia e Nautica e vanta servizi a cinque stelle, come ad esempio 4 esclusivi ristoranti gourmet, sei saloni e diversi bar eleganti e ricercati. 

Translate

Arabic AR English EN French FR German DE Italian IT Portuguese PT Russian RU Spanish ES

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!