Porto di Doha: dragaggio e nuovi ormeggi per accogliere unità più grandi. Lo scalo qatariota punta alla leadership nella regione

Il porto di Doha ha completato un ulteriore step nel progetto di riqualificazione che consentirebbe allo scalo di accogliere unità più grandi. Secondo il Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni del Qatar (MOTC), infatti, l’ultima fase ha comportato il dragaggio di fino a 3,5 milioni di metri cubi di materiale di scarto nel canale di avvicinamento.

I funzionari, inoltre, hanno dichiarato che è stato previsto un ormeggio supplementare allo scopo di ospitare più di una nave da crociera di grandi dimensioni. Il MOTC intende infatti agire per far sì che il porto di Doha sia in grado di accogliere simili unità in futuro, contribuendo a posizionare la città fra le principali destinazioni turistiche al mondo per le navi da crociera.

“Trasformare il porto di Doha in uno fra gli hub crocieristici principali della regione genererà significativi ritorni economici in diversi settori economici chiave in Qatar”, ha affermato Sheikh Mohamed bin Khalid Al Thani, direttore degli affari tecnici del MOTC, aggiungendo che il porto contribuirebbe a rafforzare la posizione del Qatar come destinazione turistica favorita nell’area mediante l’approdo delle grandi navi.

.

Translate

[GTranslate] 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!