China Merchants Group: consegnata la prima nave da spedizione polare. In costruzione maxi base industriale per la cantieristica navale cinese

China Merchants Group, uno dei più potenti gruppi statali della Repubblica Popolare Cinese, ha avviato la costruzione di una base industriale nella provincia di Jiangsu, del valore di oltre 700 milioni di dollari, finalizzata a sostenere in futuro la costruzione di navi da crociera.
Il progetto, nato con l’obiettivo di portare Pechino a cogliere le tecnologie chiave dei principali leader globali di settore, prevede la costituzione di un centro di ricerca del Paese e la successiva realizzazione di un cantiere navale a Haimen, città costiera a circa 150 chilometri di Shanghai. Con tale progetto, CMG prevede di diventare un centro di riferimento globale nella costruzione di navi da crociera, così da catturare l’ondata crescente di turisti cinesi che sempre più spesso scelgono la crociera per le proprie vacanze.

Fino ad oggi abbiamo investito e fatto affidamento su materiali e tecnologie importati per costruire navi da crociera, ma il prossimo passo sarà quello di creare un centro di costruzione navale leader a livello mondiale con la conoscenza di tecnologie di produzione intelligenti“, ha commentato Wang Cuijun, di China Merchants Group.

La base industriale e il cantiere navale, entrambi in costruzione, dovrebbero iniziare l’attività nel 2022 ed arriveranno a coprire un’area di oltre 650.000 metri quadrati.

La cantieristica navale è una delle 10 tecnologie chiave incluse nella strategia industriale “Made in China 2025” di Pechino, un piano ambizioso che aiuterà il paese a raggiungere i leader globali in 10 settori industriali chiave, tra i quali anche la robotica e i veicoli a nuova energia.

Nel frattempo, China Merchants Holdings ha consegnato venerdì scorso la sua prima nave da crociera polare alla compagnia statunitense Sunstone Ships. L’unità, progettata e costruita per navigare tra i ghiacci, salperà a breve per un viaggio inaugurale di 12 giorni in Antartide. Con i suoi 104 metri di lunghezza e 18 di larghezza, può trasportare fino a 254 passeggeri e navigare ad una velocità massima di 16,3 nodi.

La nuova nave è la prima di una commessa già siglata che prevede la realizzazione di 10 navi da spedizione polare per Sunstone da consegnare nei prossimi anni.

Il turismo crocieristico polare è diventato tra l’altro sempre più popolare in Cina negli ultimi dieci anni. Meno di 100 cinesi aveva visitato il Polo Sud nel 2008, ma il numero è salito a 8.273 nel 2017, secondo l’Associazione internazionale dei tour operator dell’Antartide (IAATO). L’associazione ha affermato che il 16% dei turisti che ha visitato l’Antartide tra il 2017 e il 2018 proveniva dalla Cina, un numero secondo solo agli Stati Uniti.

Pechino prevede inoltre di unire i suoi due più grandi costruttori navali – China State Shipbuilding Corporation (CSSC) e China Shipbuilding Industri Corporation (CSIC) – per migliorare l’efficienza produttiva e gestionale di entrambi i gruppi statali, così da rafforzare la competitività nel settore.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!