Il porto di Cannes pronto a vietare l’ingresso delle navi da crociera inquinanti

La città di Cannes, quarto porto crocieristico francese, vieterà a partire dal prossimo anno l’arrivo delle navi da crociera maggiormente inquinanti, nel tentativo di migliorare la qualità dell’aria. Nello specifico, il provvedimento riguarderà tutte le navi che non rispettano il limite dello 0,1% di zolfo nel carburante.

Non si tratta di essere contro le navi da crociera. Si tratta di cercare di combattere l’inquinamento“, ha dichiarato il sindaco di Cannes David Lisnard. “Non accetteremo quindi più l’arrivo di navi da crociera inquinanti“.

In base alla politica recente dell’Unione Europea sull’aria pulita, il limite già applicato nei porti del Baltico, del Mare del Nord e della Manica potrebbe dunque essere estero al Mediterraneo.

La crescita esponenziale dell’industria crocieristica è spesso criticata dai residenti dei maggiori porti turistici ed è anche sempre più spesso considerata una minaccia per l’ambiente.
Secondo gli ultimi dati della CLIA, la Cruise Lines International Association, quest’anno si prevede che 30 milioni di passeggeri viaggeranno a bordo di circa 300 navi, rispetto ai 17,8 milioni di 10 anni fa.

Nel luglio scorso Norwegian Cruise Line Holdings, che rappresenta il 40% del traffico marittimo di Cannes, aveva già firmato un Cruise Charter Agreement con la città di Cannes, impegnandosi a rendere le sue navi più rispettose dell’ambiente.

 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

Filippo

Cruise blogger, amante del mare, degli orizzonti infiniti e dei tramonti infuocati. Il primo viaggio in nave nel 1988 è stato un vero e proprio colpo di fulmine. Da allora, oltre 40 crociere all'attivo trascorse a bordo di numerose navi e compagnie. Blogger per passione, ogni esperienza rappresenta per me una nuova avventura da vivere con entusiasmo. Viaggiare allarga la mente e lo spirito, farlo per mare ci avvicina a noi stessi.