Battezzata a Savona la nuova Costa Smeralda. Penélope Cruz la speciale madrina

La città di Savona ha celebrato sabato scorso il battesimo di Costa Smeralda, la nuova ammiraglia di Costa Crociere.
Protagonista indiscussa della serata è stata la star internazionale Penélope Cruz, scelta come madrina della nave. A lei l’ambito compito, alla presenza del comandante della nave Paolo Benini, di tagliare il nastro che ha fatto infrangere la bottiglia sulla prora della nave, come prevede la tradizione marittima. Altro ospite d’eccezione è stato lo chef pluristellato Bruno Barbieri, che ha curato personalmente il cocktail di gala.

 

La festa per Costa Smeralda è proseguita con lo show acrobatico “Dream”, nato dal genio creativo di Viktor Kee, nella cornice del Colosseo, innovativo spazio tecnologico a centro nave, dove si sono esibiti 9 tra i più grandi acrobati del mondo. I festeggiamenti si poi conclusi con uno spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio lanciati da una chiatta posizionata nel mare di fronte alla Fortezza del Priamar, che hanno colorato il cielo di Savona al momento della partenza della nave.

Costa Smeralda rappresenta un importante elemento di novità per l’intero settore, frutto della combinazione tra innovazione responsabile, tecnologie intelligenti ed eccellenza italiana.

La nuova ammiraglia è un tributo all’Italia, frutto di un progetto creativo curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere il meglio del Paese. Tutto Made in Italy, arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, di serie e disegnati appositamente per la nuova ammiraglia da quindici partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana.
Il design italiano è protagonista nel CoDe – Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto: dalla Solemio Spa alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini. L’innovativo Ristorante LAB coinvolge gli ospiti in maniera divertente nell’ambito della sostenibilità alimentare. Il nuovo concetto di intrattenimento disegnato appositamente per Costa Smeralda prevede spettacoli e attività proposti in contemporanea in diverse aree: in questo modo la nave diventa un’esperienza unica tutta da esplorare.

Costa Smeralda, Aerial Views

 

Costa Smeralda è anche una vera e propria “smart city” itinerante, con tecnologie sostenibili e concetti di economia circolare per ridurre l’impatto ambientale. Grazie all’utilizzo dell’LNG, la tecnologia di propulsione attualmente più avanzata per abbattere le emissioni, Costa Smeralda è in grado di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), riducendo significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2 (riduzione sino al 20%).
L’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l’utilizzo di dissalatori; il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente; a bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio, che sono parte di un approccio integrato, finalizzato alla concretizzazione di progetti di economia circolare. Inoltre, viene dedicata grande attenzione al tema del cibo, con il programma 4GOODFOOD, dedicato alla riduzione degli sprechi alimentari e al recupero delle eccedenze per fini sociali, in collaborazione con la Federazione Europea Banco Alimentare.

Costa Smeralda, la cerimonia di battesimo

 

Il Gruppo Costa è stata la prima compagnia al mondo nel settore crociere a credere in questa tecnologia, ordinando un totale di 5 nuove navi alimentate a LNG, di cui due, Costa Smeralda e AIDAnova, già entrate in servizio. Fanno parte di un piano di espansione che comprende un totale di sette nuove navi in consegna per il Gruppo entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre sei miliardi di euro.

La nuova ammiraglia di Costa, entrata in servizio lo scorso 21 dicembre, propone un itinerario di una settimana nel Mediterraneo occidentale, con scali a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia/Roma e La Spezia. Nel corso dell’estate la nave farà tappa anche a Cagliari e poi a Palermo a partire dall’inverno 2021/22.

Costa Smeralda, i fuochi d’artificio salutano la nuova ammiraglia

 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!