In Francia il primo bunkeraggio di GNL da nave a nave per Costa Smeralda

E’ stato completato con successo il primo rifornimento da nave a nave per Costa Smeralda, ultima nata della flotta italiana di Costa Crociere, nonché seconda unità alimentata a gas naturale liquefatto, dopo Aidanova.

L’operazione è avvenuta nel pomeriggio dello scorso 4 maggio per opera della nave cisterna Coral Methane, nello scalo francese di Fos-sur-Mer. Il carburante è stato fornito da Shell con cui il Gruppo Carnival ha un contratto.

Il gas naturale liquefatto è stato trasportato sotto pressione ed ha richiesto anche il trasferimento di strumentazione utile per consentire il rifornimento da nave a nave, un processo differente rispetto al rifornimento di bunker tradizionale. A monitorare le operazioni anche un’unità dei vigili del fuoco e della capitaneria di porto.

Siamo tutti orgogliosi di essere stati in grado di completare questa operazione in modo fluido e sicuro. Sono stati richiesti studi, istruzioni e procedure da concordare con i vari attori e in linea con gli standard europei e globali. Si tratta di una novità in Francia e ciò dimostra fino a che punto, anche durante l’attuale crisi sanitaria, siamo in grado di sostenere lo sviluppo del gas liquefatto, che è una delle misure implementate dal porto di Marsiglia Fos per ridurre l’impatto ambientale“, ha commentato Amaury de Maupeou, comandante dell’autorità marittima di Marsiglia Fos.

Siamo felici che la nostra ammiraglia Costa Smeralda alimentata a GNL sia stata parte di questa nuova pietra miliare per il porto di Marsiglia in collaborazione con Shell“, commenta Franco Porcellacchia, vicepresidente dell’ufficio Sostenibilità, innovazione e infrastrutture di Costa Crociere.

Costa Smeralda è una nave da crociera da 185 mila tonnellate di stazza. Ha una capienza passeggeri di 6,554 persone, più circa 1,600 membri di equipaggio.

 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!