Carnival Cruise Line, posticipati i debutti di Mardi Gras e di Carnival Radiance

Carnival Cruise Line ha notificato agli agenti di viaggio e ai suoi ospiti ritardi nella consegna della prossima ammiraglia, Mardi Gras, nonché della trasformata Carnival Radiance, entrambi legati agli effetti della pandemia di Covid-19. 
Inoltre, sono stati anticipati nuovi itinerari per Carnival Breeze e Carnival Magic che rientrano tutti nella programmazione aggiornata novembre 2020 – maggio 2021.

Tra gli highlights delle modifiche:

  • Mardi Gras, la prima nave alimentata a GNL della flotta Carnival, entrerà in servizio il 6 febbraio 2021 (in precedenza il debutto era previsto per novembre 2020) e sarà basata a Port Canaveral, in Florida. Le crociere originariamente programmate dal 14 novembre 2020 al 30 gennaio 2021 sono state pertanto cancellate;
  • Il bacino di carenaggio di Carnival Victory del valore di 200 milioni di dollari è stato posticipato. Il cantiere navale di Cadice, in Spagna, ha sospeso le attività da inizio primavera a causa della pandemia, ragione per cui Carnival sta ora valutando alcune opzioni per riprogrammare la trasformazione di Victory nella nuova Carnival Radiance, attività che molto probabilmente non verrà completata fino alla prossima primavera;
  • La programmazione di Carnival Breeze è stata ridistribuita da Fort Lauderdale a Port Canaveral ed ha ereditato gli itinerari di Carnival Radiance originariamente previsti nel periodo novembre 2020/aprile 2021. Di conseguenza, gli ospiti delle crociere inizialmente programmate nello stesso periodo a bordo di Carnival Breeze, sono stati informati circa la cancellazione delle stesse;
  • Gli itinerari transatlantici ed europei di Carnival Magic dal 13 marzo al 3 maggio 2021 sono stati cancellati.

Continuiamo a monitorare l’impatto della pandemia di Covid-19 a livello globale, sulla salute pubblica e sulle nostre operazioni di crociera. Oltre all’attuale sospensione delle attività, ci sono state molte altre conseguenze indirette, tra cui ritardi dei cantieri navali e modifiche correlate ai nostri piani di spiegamento della nostra flotta“, ha affermato Christine Duffy, Presidente Carnival Cruise Line. “Per quanto sperassimo di recuperare tempo utile di costruzione di Mardi Gras nei mesi estivi, è chiaro ora che avremo invece necessità di tempo extra per completare la nave. Condividiamo la delusione dei nostri ospiti e apprezziamo la loro pazienza. Rimaniamo costantemente impegnati a lavorare con i funzionari del Governo, della sanità pubblica e dell’industria turistica per supportare e strutturare una risposta alla pandemia, così da poter riavviare le attività appena sarà possibile“.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!