Il Covid-19 ritarda le consegne delle nuove navi: probabile il posizionamento di Costa Firenze nel Mediterraneo per l’estate 2021

Si moltiplicano in rete previsioni e anticipazioni su quelli che potrebbero essere i dettagli di una ripartenza delle crociere in Italia. 
Per quanto nessuna possa essere ritenuta ad oggi ufficiale, sembra ormai quasi certo che la ripresa avverrà nel corso del prossimo mese di agosto, inizialmente con itinerari brevi e alla volta soprattutto di porti italiani.
Ma al di là del riavvio delle attività post lockdown, la pandemia di Covid-19 ha generato l’altro inevitabile effetto di un ritardo nelle consegne di tutte le commesse in corso, a causa del blocco dei cantieri navali, come peraltro già confermato dal colosso americano Carnival.

Tra le varie ipotesi attive in queste ore, anche il possibile slittamento del posizionamento in Cina della nuova Costa Firenze, prossima ammiraglia destinata a Costa Asia e attualmente in costruzione presso l’italiana Fincantieri. La nave avrebbe dovuto debuttare alla fine di quest’anno ma, a causa di un ritardo e più in generale di una riconsiderazione globale dei posizionamenti, sembrerebbe ora destinata a rimanere in Europa durante la stagione estiva 2021 per subentrare nella programmazione delle crociere di sette giorni nel Mediterraneo Occidentale che avrebbe dovuto essere originariamente affidata a Costa Toscana, in costruzione negli stabilimenti Meyer Turku e anch’essa destinata ad essere consegnata in ritardo, non più a giugno 2021, ma piuttosto ora verso la fine dell’anno.

Firenze pertanto dovrebbe sostituire Toscana durante la prossima stagione estiva nel Mediterraneo, per poi essere riposizionata in Cina a partire dall’inverno 2021-2022.

 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!