Crociere negli USA verso la proroga del “No Sail Order” fino a fine ottobre

Il “No Sail Order”, il divieto di navigazione negli Stati Uniti alle navi da crociera istituito dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive statunitensi (CDC) per fronteggiare la pandemia in corso e formalmente scaduto lo scorso 30 settembre, dovrebbe essere esterno fino alla fine di ottobre secondo alcune indiscrezioni trapelate sulla stampa americana.
La decisione sarebbe emersa in occasione di un recente briefing della task force sul coronavirus alla Casa Bianca.
In base ad alcune anticipazioni, la Casa Bianca avrebbe bocciato la proposta del Direttore dei CDC, Robert Redfield, di ulteriore proroga del divieto di navigazione fino a febbraio 2021. 

Il termine della fine di ottobre coinciderebbe con la precedente sospensione volontaria delle operazioni da/per gli Stati Uniti promossa dalla CLIA e alla quale hanno aderito tutte le principali compagnie americane.

Per iniziare a pianificare concretamente una ripartenza, i leader dell’industria crocieristica si incontreranno venerdì con l’amministrazione Trump per illustrare i piani messi a punto dalle compagnie per mitigare il rischio di contagio a bordo e garantire la salute pubblica.

E mentre fino a qualche tempo fa erano in tanti a pensare ad una probabile proroga del divieto fino a fine anno, nelle ultime settimane molti lavoratori e imprese che ruotano intorno al settore hanno iniziato ad esternare in maniera sempre più forte la loro preoccupazione per la perdita di reddito e posti di lavoro.
A tale stato d’animo si è aggiunta, a inizio settembre, l’iniziativa promossa dai senatori della Florida Rick Scott e Marco Rubio del Set Sail Safely Act, con l’intento di promuovere una serie di attività propedeutiche alla ripresa delle operazioni.
A scaldare ulteriormente la situazione, anche una protesta dei lavoratori del settore al porto di Miami organizzata lunedì scorso, a cui è seguita una dichiarazione del sindaco della città Carlos Gimenez per chiedere formalmente ai CDC di non estendere ulteriormente il divieto di navigazione.

 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!