Princess Cruises estende lo stop alle crociere fino al 31marzo 2021

In risposta alle ultime determinazioni dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, Princess Cruises ha esteso il fermo delle sue attività globali per poter completare le attività richieste prima della ripartenza.
Nel dettaglio, la compagnia ha cancellato tutte le crociere con partenza fino al 31 marzo 2021 e tutti gli itinerari di durata superiore a sette giorni in entrata e in uscita dai porti degli Stati Uniti, fino al 1° novembre 2021.
Inoltre, a causa dell’incertezza sul quando potrebbero essere revocate le restrizioni ai viaggi, è stato prorogato il fermo anche di tutte le crociere in partenza dal Giappone fino al 25 giugno 2021.

Siamo concentrati sul preparare le nostre navi così da soddisfare i requisiti richiesti dai CDC per un nostro eventuale ritorno in servizio“, ha commentato Jan Swartz, Presidente Princess Cruises. “Apprezziamo il continuo supporto ricevuto dai nostri ospiti, partner e consulenti di viaggio che di fatto rappresenta il motivo per cui facciamo quello che facciamo“.

Gli ospiti attualmente prenotati per i viaggi cancellati, avranno la possibilità di ricevere un credito da spendere a bordo, rimborsabile al 100%, pari al 100% della tariffa di crociera pagata, più un bonus aggiuntivo non rimborsabile pari al 25%.
In alternativa, esiste la possibilità di optare per un rimborso completo di quanto già versato. Le richieste dovranno pervenire entro il 31 dicembre 2020, in caso contrario la compagnia erogherà Future Cruise Credits.

Le informazioni e le istruzioni più aggiornate sulle cancellazioni e rimborsi sono disponibili anche online sul portale Princess, al seguente indirizzo: princess.com/plan/impacted-and-cancelled-cruises/.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!