Carnival Cruise Line comunica ulteriori cancellazioni di crociere in Nord America

Carnival Cruise Line ha rilasciato un aggiornamento sul fermo delle sue attività, confermando ulteriori cancellazioni di crociere.

Gli ospiti prenotati e gli agenti di viaggio verranno informati a breve sulle novità e sulle opzioni alternative disponibili, tra cui un generoso credito per una crociera futura e un pacchetto di crediti a bordo, o un completo rimborso di quanto già versato.

Le cancellazioni includono:

  • Tutte le partenze da porti statunitensi fino al 31 marzo 2021;
  • Gli itinerari di Carnival Freedom da Galveston fino al 10 aprile 2021 (incluso anche il riposizionamento della nave da Galveston a Seatte di 17 giorni, attualmente non consentito dalle direttive dei centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie);
  • Le partenze di Carnival Miracle da San Diego e da San Francisco fino al 16 settembre 2021;
  • Le crociere di Carnival Liberty da Port Canaveral previste dal 17 settembre al 18 ottobre 2021 (per consentire i lavori programmati in bacino di carenaggio);
  • Le crociere di Carnival Sunshine da Charleston previste dall’11 ottobre al 13 novembre 2021 (per consentire i lavori programmati in bacino di carenaggio);
  • La crociera di Carnival Spirit di 15 giorni, da Singapore a Brisbane, prevista per il 12 giungo 2021 (attualmente non consentita dai regolamenti sui viaggi internazionali in Australia).

Siamo spiacenti di deludere i nostri ospiti, poiché abbiamo avuto modo di constatare dal trend di prenotazioni che c’è chiaramente una domanda repressa per le crociere Carnival. Apprezziamo la loro pazienza e il loro sostegno, mentre continuiamo a lavorare sui nostri piani per riprendere le operazioni nel 2021 con un approccio graduale“, ha dichiarato Christine Duffy, Presidente Cranival Cruise Line.

In Italia, la compagnia è rappresentata in esclusiva dal Cruise Operator Gioco Viaggi.

 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!