Royal Caribbean riparte anche in Nord Amerca: da giugno le prime crociere alla Bahamas

 

Dopo un intero anno di fermo delle attività, Royal Caribbean International annuncia la ripresa delle crociere in Nord America a partire dal prossimo mese di giugno.

A tornare a salpare sarà la Adventure of the Seas per crociere di 7 notti alle Bahamas e in Messico, con partenze da Nassau. L’itinerario prevede due intere giornate all’isola privata Royal, Perfect Day at CocoCay, oltre a soste a Grand Bahama e in Messico.

I nuovi viaggi, le cui prenotazioni apriranno mercoledì 24 marzo, sono ad oggi pianificati fino ad agosto e saranno disponibili unicamente agli ospiti adulti vaccinati contro il Covid-19 e ai ragazzi di età inferiore ai 18 anni, con esito negativo di un test (tampone) eseguito prima dell’imbarco.

Siamo entusiasti di tornare a offrire vacanze indimenticabili ai Caraibi, in modo graduale e sicuro. I vaccini sono chiaramente un punto di svolta per tutti noi e, con un numero di persone trattate in rapida e costante crescita, riteniamo che iniziare solo per ospiti ed equipaggio vaccinati, sia la scelta giusta“, ha commentato Michael Bayley, Presidente e CEO di Royal Caribbean International.

Durante le crociere la nave toccherà diverse destinazioni, tra cui l’isola privata Perfect Day at CocoCay, dove sosterà per due giorni consecutivi, consentendo agli ospiti di godersi appieno l’isola e le sue numerose attrazioni: dallo scivolo acquatico più alto del Nord America ad altri 13 scivoli adrenalinici, dalle prime cabine galleggianti delle Bahamas, alla spiaggia Chill Island, perfetta per rilassarsi sia nelle ore diurne che in quelle serali.

Grand Bahama Island e Cozumel saranno al centro di altri scali della nave ed entrambe le località offriranno acque turchesi, soffici spiagge e numerose opzioni per esplorare in sicurezza la cultura, la storia e la cucina tipica locale, il tutto grazie ad una selezione di escursioni a terra organizzate dalla compagnia.

Royal Caribbean è da tempo un partner prezioso per le Bahamas e siamo entusiasti di lavorare con la compagnia per rendere Nassau il suo nuovo home port“, ha commentato il ministro del turismo locale, l’onorevole Dionisio D’Aquilar. “La crociera è parte vitale dell’economia delle Bahamas e il ritorno di Royal Caribbean e dei suoi ospiti sulle nostre coste contribuirà a ripristinare e a riattivare il turismo. Ci siamo preparati diligentemente negli ultimi mesi per garantire un’esperienza sicura e piacevole. Siamo fiduciosi che i crocieristi riceveranno la calda e amichevole ospitalità per cui le Bahamas sono famose“.

Per poter annunciare la ripartenza, la compagnia ha dovuto strutturare misure di salute e sicurezza severe che saranno annunciate prossimamente.
Oltre a queste, gli ospiti dovranno soddisfare anche i requisiti di viaggio richiesti dalle Bahamas che includono, in particolare, la necessità di presentare il referto negativo di un test molecolare eseguito prima della partenza, di sottoporsi a un nuovo tampone all’arrivo e di compilare questionari di screening sullo stato di salute.
I protocolli più aggiornati sono disponibili sul sito web delle Bahamas.

I nuovi itinerari estivi di 7 notti Adventure of the Seas si aggiungono alle partenze già avviate di Quantum of the Seas da Singapore e a quelle recentemente annunciate da Haifa della attesissima Odyssey of the Seas.

Maggiori informazioni sulle nuove crociere di Adventure of the Seas sono disponibili a questo link.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!