Ripartenza delle crociere: ecco le compagnie che richiederanno il vaccino anti Covid-19

Diverse compagnie di crociera hanno già anticipato l’intenzione di riavviare le operazioni nei prossimi mesi e alcune di queste prevedono, tra i vari requisiti, l’obbligo per passeggeri ed equipaggi di vaccinazione contro il Covid-19.

E’ prevedibile che anche altre compagnie seguiranno tale impostazione nel corso dei prossimi mesi. 
Di seguito i player che ad oggi hanno già inserito nelle loro policies il vaccino anti Covid-19.

Saga Cruises

A gennaio è stata la prima società a rendere obbligatoria la vaccinazione.

La salute e la sicurezza dei nostri clienti è sempre stata la nostra priorità, per questo abbiamo deciso di richiedere a tutti i nostri clienti la vaccinazione contro il Covid-19“, ha ribadito la compagnia britannica in una nota stampa.

Per salire a bordo, gli ospiti dovranno aver ricevuto due dosi complete di vaccino almeno 14 giorni prima della data di imbarco.

Crystal Cruises

Crystal ha recentemente confermato la volontà di accogliere a bordo solo ospiti vaccinati almeno 14 giorni prima della data di partenza.
Ai passeggeri verrà chiesto di fornire la documentazione utile ad attestare le avvenute inoculazioni.

Sappiamo che la tranquillità è il lusso più grande e il requisito del vaccino è semplicemente il modo migliore per garantire l’esperienza più sicura possibile per tutti“, ha commentato Jack Anderson, Presidente e CEO Crystal.

Anche l’equipaggio dovrà essere stato preventivamente vaccinato, con modalità e tempi differenti in funzione dei paesi di origine.

Virgin Voyages

Anche Virgin richiederà obbligatoriamente a tutti i passeggeri e all’equipaggio il vaccino.

La sicurezza è la nostra priorità numero uno. Abbiamo sentito il presidente parlare dell’accelerazione dei vaccini. Pensiamo quindi che questo sia un criterio importante per creare un ambiente sicuro sulle nostre navi“, ha commentato Tom McAlpin, CEO di Virgi Voyages.

Royal Caribbean International

Pur non essendo al momento una vera e propria politica aziendale, Royal Caribbean ha specificato nelle scorse settimane che i vaccini Covid-19 saranno obbligatori per tutti gli ospiti in due determinate operazioni e aree geografiche.

Per la ripartenza recentemente annunciata in Nord America con Adventure of the Seas, tutto l’equipaggio dovrà essere stato preventivamente vaccinato e anche gli ospiti di età pari o superiore ai 18 anni dovranno aver ricevuto entrambe le dosi di vaccino prima di poter salire a bordo.

Così pure in Israele, dove è prevista la programmazione inaugurale di Odyssey of the Seas: vaccinazioni obbligatorie per equipaggio e tutti i passeggeri di età superiore ai 16 anni.

P&O e Princess Cruises

Entrambe le compagnie si preparano a ripartire nel Regno Unito in estate con una serie di crociere riservate unicamente ai residenti locali ed entrambe hanno previsto la vaccinazione obbligatoria per ospiti ed equipaggio.

Celebrity Cruises

Come per Royal Caribbean International, anche Celebrity Cruises richiederà la vaccinazione obbligatoria in occasione della sua annunciata ripartenza.

La compagnia proporrà una serie di itinerari caraibici con partenze da St. Maarten a partire dal prossimo 5 giugno, a bordo di Celebrity Millennium.

Per potersi imbarcare, gli ospiti di età superiore ai 18 anni dovranno essere stati preventivamente vaccinati, mentre i bambini e ragazzi di età inferiore, dovranno presentare l’esito negativo di un tampone molecolare eseguito entro 72 ore dall’imbarco.

 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!