È morto Gavin MacLeod, il capitano Stubing di “Love Boat”

Per 249 volte, tra il 1977 e il 1987, ha accolto i passeggeri sulla sua nave da crociera. E assieme a Doc, il medico; a Isaac, il barista; a Gopher, il responsabile di bordo e a July, la direttrice di crociera, ha rimesso assieme coppie “scoppiate”, ha risolto drammi familiari e matrimoniali, ha restituito sorrisi, ha portato il lieto fine nelle vite dei suoi ospiti.

Si è spento a 90 anni l’attore americano Gavin MacLeod, meglio conosciuto come il capitano Merril Stubing, il comandante della nave da crociera di Love Boat che, per dieci stagioni, ha solcato non proprio i mari ma di certo i palinsesti di Canale Cinque. 

Introdotta dalla sigla “Profumo di mare” eseguita da Little Tony, ogni puntata vedeva la presenza di protagonisti diversi le cui vicende si intersecavano con quelle del cast fisso: da Anson Williams e Donny Most (rispettivamente Potsie e Ralph Malph di Happy Days, che nelle ultime stagioni avrebbe regalato anche Marion Ross, la signora Cunningham, nella parte della moglie del capitano, e Ted McGinley, il nipote dei Cunningham ad interpretare in tre serie il fotografo di bordo) a Gina Lollobrigida; da Andy Warhol a Janet Jackson; da Richard Dean Anderson (l’indimenticabile MacGyver) a Jamie Lee Curtis; da Micheal J. Fox a Courteney Cox (la Monica di Friends); da Tom Hanks a Leslie Nielsen; dal gruppo dei Temptations a quello dei Village People, giusto per citarne alcuni. 

 

Per MacLeod, Love Boat è stato il punto più alto della sua carriera. Al punto che, alla chiusura della serie, la sua occupazione principale è stata quella di testimonial per crociere e di interpretare il capitano Stubing a pranzi, cene, feste e convegni. Oltre che a portare avanti la sua attività di predicatore cristiano evangelico, religione alla quale si era convertito quando il grande successo aveva iniziato a voltargli le spalle.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!