Carnival: Mardi Gras per la prima volta a Port Canaveral

Mardi Gras, l’ultima ammiraglia di Carnival Cruise Line, ha fatto nei giorni scorsi il suo debutto negli Stati Uniti, attraccando per la prima volta al Terminal 3 di Port Canaveral, appositamente costruito per la nave. Si tratta della prima unità posizionata in Nord America ad essere alimentata a gas naturale liquefatto (GNL).

Carnival Freedom e Canival Liberty, entrambe basate anch’esse a Port Canaveral, si sono unite a Mardi Gras, creando un ingresso al porto grandioso e suggestivo.

Più di 1.500 fan e appassionati si sono posizionati al Jetty Park, situato accanto al terminal, per dare il benvenuto a Mardi Gras, mentre il Presidente di Carnival Cruise LIne, Christine Duffy, il Presidente di Carnival Corp. Micky Arison e il CEO di Carnival Corp. Arnold Donald, insieme al comandante della nave, John Murray e al CEO della Canaveral Port Authority, hanno partecipato ad uno speciale ricevimento a bordo dedicato all’evento.

Mardi Gras ha richiesto cinque anni di lavoro e il suo arrivo a Port Canaveral rappresenta una pietra miliare per la nostra azienda“, ha affermato la Duffy. “Questa nave offre agli ospiti così tante innovazioni e intrattenimenti che siamo certi diventerà rapidamente una delle preferite dei nostri clienti“.

In attesa del riavvio delle attività, la compagnia inizierà ora il processo per aumentare i membri di equipaggio a bordo a 1.750 persone. 
Mardi Gras salperà tutto l’anno da Port Canaveral, offrendo itinerari di sette giorni verso i Caraibi Orientali e quelli Occidentali.

Carnival Cruise Line è rappresentata in esclusa per l’Italia dal Cruise Operator Gioco Viaggi.

crocierecarnival.it

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!