Costa Toscana ospita una speciale sfilata di moda

Jessica Minh Anh, producer di alcune delle sfilate di moda più innovative al mondo, ha trasformato Costa Toscana, la nuova ammiraglia Costa, in una passerella sul mare di fronte a Portofino. Sullo sfondo cinematografico della Riviera Ligure, il “J Spring Fashion Show 2022” ha segnato il ritorno in scena di Jessica Minh Anh, trasmettendo al contempo un messaggio di sostenibilità e innovazione. Durante l’evento sono state presentate in anteprima collezioni di haute couture, prêt-à-porter, accessori e costumi da bagno provenienti da Francia, USA, Malesia, Paraguay, Australia, Senegal, Pakistan e Vietnam.

La sfilata si è svolta sullo skywalk di poppa di Costa Toscana, al ponte 18, uno dei punti panoramici più spettacolari della nuova nave, che partirà per la sua prima crociera il 5 marzo da Savona.

Jessica Minh Anh ha aperto la passerella indossando un abito rosso couture elegante e senza tempo, con un intreccio di perline, della casa malese Emmanuel Haute Couture. Per completare il suo look, l’abito a più strati a sirena della top model è stato arricchito con una acconciatura ispirata alle conchiglie.
Jessica era accompagnata da una schiera di modelle, che indossavano angelici abiti bianchi e rosa. 

Il secondo a sfilare è stato il marchio australiano di prêt-à-porter Ngali con la collezione “Nginha” ispirata alla tranquillità e agli spazi aperti. L’opera d’arte dell’artista indigena australiana Lindsay Malay è stata stampata su sete di lusso. Le tecniche tradizionali di trapuntatura sono state combinate con punti verticali e ricami, per aggiungere profondità e consistenza alla morbidezza degli abiti.

Il marchio di beachwear statunitense Sauvage ha presentato una collezione audace, con colori vivaci e pezzi unici aggiungendo un tocco di glamour e trasgressione alla sfilata. Ispirata all'”anno della tigre”, la collezione della designer Elizabeth Southwood presentava stampe a tema giungla, cristalli Swarovski e dettagli chic. 

Sulla passerella di Jessica Minh Anh per l’ottava volta, il talento pakistano Syeda Amera ha presentato in anteprima la collezione couture “ORO”, che, come suggerisce il nome, è dominata dall’oro. Le sue stravaganti creazioni sono arricchite da tessuti a mano, tagli sperimentali e generosi dettagli di perline metalliche, pietre preziose, cristalli e paillettes.

Il sudamericano La Paix, dal Paraguay, ha portato la raffinatezza al J Spring Fashion Show 2022, con pezzi couture spettacolari. Ispirata dalla natura, dall’architettura, dalla cultura, dall’arte e dalla vita stessa, la collezione ha mostrato silhouette audaci, volumi accentuati, modelli teatrali ma eleganti.

La designer californiana Johana Hernandez del marchio GLAUDI ha presentato in anteprima una collezione celebrativa dell’amore e della vita post pandemia. I pezzi di spicco includevano abiti di raso nero con morbidi luccichii, abiti dorati con fiori che sbocciano, e classici look da sposa bianchi con lo strascico. A chiudere la collezione di GLAUDI, Jessica Minh Anh ha incarnato una dea delle fiabe in un grande abito haute couture bordato a mano con migliaia di cristalli. 

Tornata a sfilare con Jessica Minh Anh dopo lo show alla diga di Hoover, la stilista africana Kine Dion ha affascinato il pubblico con una collezione haute couture che evidenzia la diversità e la complessità di una donna moderna. Tecniche di tessitura speciali, motivi architettonici, ricami elaborati e perle fatte a mano sono stati utilizzati per creare pezzi unici.

Ultimo degli stilisti in passerella, il vietnamita Hoang Hai ha presentato in anteprima una straordinaria collezione di haute couture ispirata alla natura. I suoi sontuosi disegni “l’Oriente incontra l’Occidente”, insieme alla sua passione per la versatilità, rappresentano efficacemente la personalità di una donna. Abiti bianchi, blu, oro e rossi, bordati a mano con abbellimenti di cristallo hanno incantato gli spettatori.

A chiudere lo show Jessica Minh Anh è apparsa come una visione in un abito argentato strutturato a forma di cigno, fatto di cristalli Swarovski. 

Le collezioni di abiti sono state accompagnate dal marchio parigino di hair accessories Alexandre de Paris, che ha già collaborato con Jessica Minh Anh a Parigi e Venezia. I pezzi creativi, che includono cerchietti a fiori, forcine con farfalle e libellule, cerchietti ingioiellati, hanno portato un’atmosfera di glamour francese allo show.

Questa è stata la quarta collaborazione di Jessica Minh Anh con Costa Crociere, dopo le sfilate in crociera a Sydney, Dubai e Hong Kong.

“J Spring Fashion Show 2022” ha segnato il ritorno in passerella di Jessica Minh Anh dopo il grande successo di “Runway on the Runway”, sfilata che si è tenuta prima della pandemia all’aeroporto internazionale JFK di New York, dove la top model diventata imprenditrice ha promosso la catena di approvvigionamento sostenibile a livello globale. Le edizioni precedenti delle sfilate di Jessica si sono tenute sulla Torre Eiffel, sul Tower Bridge di Londra, sul Grand Canyon Skywalk, sulla diga di Hoover, alla centrale elettrica Gemasolar, e a bordo di navi da crociera internazionali a Dubai, New York, Sydney e Hong Kong.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

Filippo

Cruise blogger, amante del mare, degli orizzonti infiniti e dei tramonti infuocati. Il primo viaggio in nave nel 1988 è stato un vero e proprio colpo di fulmine. Da allora, oltre 40 crociere all'attivo trascorse a bordo di numerose navi e compagnie. Blogger per passione, ogni esperienza rappresenta per me una nuova avventura da vivere con entusiasmo. Viaggiare allarga la mente e lo spirito, farlo per mare ci avvicina a noi stessi.