In diretta da Costa NeoRomantica: giorno 2, Barcellona. Com’è la nave?

Da Costa NeoRomantica attraccata al porto di Barcellona, un buongiorno a tutti i lettori del D.B. Cruise Magazine.

Dopo una notte particolamente movimentata, cullati dalle onde di un allegro Mediterraneo agitato, la nave ha raggiunto il porto spagnolo alle 13:00 come previsto dall’itinerario.

La serata di ieri, iniziata al Ristorante Club NeoRomantica, ci ha consentito anche di conoscere più da vicino gli ambienti ed i primi dettagli della nave e della sua recente ristrutturazione.

Com’è Costa NeoRomantica?” hanno chiesto in tanti.

Nel rispondere a questa domanda siamo convinti incida sepre una buona componente di soggettività, data dalle esperienze passate e dai gusti e preferenze personali. Per questo a nostro avviso non esiste un’unica nave ideale per tutti i crocieristi.

Fatta questa premessa, possiamo iniziare a rispondere a quella domanda affermando con certezza che Costa NeoRomantica è sicuramente un prodotto differente rispetto a tutte le altre unità della flotta di Costa Crociere attualmente in servizio.
A partire dalla disposizione degli spazi interni, che riflette ancora in buona parte l’orignario progetto degli anni Novanta della nave, una delle ultime rimaste operative ad essere stata progettata prima dell’entrata della Compagnia nel Gruppo Carnival Corporation.
Differente poi nello stile degli arredi. Gli sfarzosi, eccentrici e colorati accostamenti nati dal genio di Joseph Farcus ed utilizzati come temi ispiratori delle altre navi Costa (da Costa Atlantica in poi) lasciano spazio su NeoRomantica ad uno studio completamente nuovo e differente, caratterizzato da colori spesso neutri, giocati sulle tonalità del beige, bianco, marrone e completate da nuance pastello in alcuni ambienti.

Il primo impatto salendo a bordo, oltre all’aspetto novità dello stile, è quello di una sensazione di complessiva armonia e piacere. Niente eccessi per la nave nei colori e negli arredi, ma anzi, a tratti una neutralità che potrà apparire ad alcuni addirittura un po’ fredda e con poca personalità.

Il restyling recentemente subito ha introdotto importanti migliorie tecniche ed estetiche, adeguando l’offerta Costa agli standard delle unità più recenti e non solo.

Tra le più importanti innovazioni, uno spazio importante occupa sicuramente l’area benessere con la nuova Samsara SPA: oltre 4.200 mq progettati per il massimo benessere psico-fisico.

Molti i servizi disponibili: oltre ai classici del mondo Samsara, a bordo di NeoRomantica alcune invitanti novità, come ad esempio il bagno turco secco (40°C di calore costante senza umidità), le docce monsoniche, la stanza del freddo polare da abbinare come trattamento finale alla sauna calda ed ancora una spettacolare suite a doppia occupazione per trattamenti esclusivi e dotata di ogni comfort, dalla Jacuzzi a picco sul mare, alla sauna e molto altro ancora.

Novità anche nell’ambito della ristorazione e della buona tavola.
Oltre al ristorante classico Botticelli, su due turni e al Ristorante Club neoRomantica, l’offerta a bordo si è arricchita di nuove possibilità, come ad esempio il Ristorante Samsara, gratuito per gli ospiti delle omonime cabine e su prenotazione e a pagamento per gli altri passeggeri (€ 25,00 a persona), in cui gustare specialità le cui ricette rispettano fedelmente la vocazione di benessere light della SPA.

A bordo, inoltre, la Pizzeria Capri, al ponte 11, l’unica, ci dicono alcuni membri dell’equipaggio, a vantare un vero e proprio forno a legna. Il locale è aperto tutti i giorni, dalle 18 alla 01 e prevede un costo di € 7,50 a persona che comprende una scelta illimitata di pizza oltre al dessert.

Infine, quello che di giorno è il Ristorante a buffet Giardino al ponte 10, di sera si trasforma per il servizio di cena in “Dimmi quando“, aperto dalle 19 alle 21:30 e a turno unico su prenotazinoe. Un’alternativa, in sostanza, al ristornate principale e al turno imposto di cena.

Tra le esclusività di NeoRomantica, anche lo speciale wine bar Enoteca Verona, una vera e propria cantina dotata delle più importanti etichette di produttori del buon vino. E per i più virtuosi ed amanti delle cose buone l’enoteca ospita anche un cheese bar, per degustazioni d’autore.

Il restyling di inizio anno ha infine consentito di introdurre a bordo altri servizi classici dell’offerta Costa come il Chocolate Bar ed il Cigar Longue, entrambi al ponte nove.

Oltre ai 90 milioni di euro investiti, il prezzo pagato per trasformare Romantica in NeoRomantica è la perdita a bordo del vecchio teatro.
Tutta l’animazione prevista è oggi concentrata pertanto nel Grand Bar Piazza Italia e presso il Cabaret Vienna, altro nuovo spazio creato appositamente per il dopo cena in compagnia dell’equipe di animazione.

Grande spazio, infine, sui ponti esterni: oltre ai due lidi centrali, con altrettante due mini piscine, un comodoso lido di poppa, da cui godere bellissimi tramonti, adagiati in una delle tante sedute extra-comfort, piuttosto che seguire la lunga e lenta scia della nave in movimento …

,

Il risultato finale è una NeoRomantica moderna e complessivamente piacevole da vivere, pensata forse più per coppie e gruppi di amici che per famiglie (pochi gli spazi dedicati a più piccoli) e caratterizzata da una molteplicità di ambienti monofunzionali nel pieno rispetto del concetto di nave da crociera più classica.

Originale anche nelle sistemazioni disponibili per gli ospiti: un look completamente nuovo ed armonico per le cabine che soffrono però misure ed armadiature non particolarmente generose specie per lunghi viaggi.

.

.

.

.

.

.

.

Ecco la nostra ship visit fotografica:

Cincopa WordPress plugin

Giornata tipicamente estiva oggi a Barcellona, trascorsa in libertà prima all’Aquarium, un moderno complesso quasi in riva al mare in zona Barceloneta e successivamente al Maremagnum, il grande centro commerciale adiacente, passeggiando per negozi ed assaporando le immancabili tapas spagnole.

  
Clicca sull’immagine per ingrandire

Saranno le due belle giornata di sole incontrate, sarà il clima disteso che si respira a bordo, fatto è che sembra di essere in vacanza già da diverso tempo l’effetto crociera ci ha fatto dimenticare in un istante di date, calendari ed orari … cosa c’è di meglio?

Una cosa, forse: andando a letto, la sera, dopo le note tropicali di una festa all’aperto al lido centrale, dopo aver osservato le stelle e respirato il profumo del mare, pensare alla prossima avventura con la consapevolezza della fortuna di poter vivere questo presente.

Per il momento è tutto da Costa NeoRomantica: buonanotte!